Cerca

Bomba

L'accusa devastante contro la Parodi: l'atroce vendetta di Maurizio Costanzo. Un terremoto

L'accusa devastante contro la Parodi: l'atroce vendetta di Maurizio Costanzo. Un terremoto

 Una lunga, lunghissima, intervista a Maurizio Costanzo pubblicata dal sito davidemaggio.it. Parla del nuovo programma che condurrà in seconda serata su Canale 5, spiega che si tratta di un’intervista one-.to-one senza pubblico. L’intervista, spiega Costanzo, avviene come dentro una scatola e mentre il soggetto parla, vede scorrere i video su episodi della sua vita ma se gli danno fastidio può fermarli. La grande rivelazione del giornalista riguarda la Rai. Dice che non accetterebbe di fare Domenica In. “Siamo partiti con una proposta fattami da Giancarlo Leone che mi ha dato due conduttori. Ma se mi dai Salvo Sottile, che è bravo a fare la cronaca, e poi la cronaca me la levi – ma la levi solo a me, visto che La Vita in Diretta/Estate in Diretta continua a farla anche in fascia protetta – è evidente che non la rifarei; senza avere la possibilità di usare i conduttori che hanno un ruolo specifico nello specifico medesimo… se la facessero loro! E’ una cosa che non ha fatto bene al programma che era stato costruito in una certa maniera”. Costanzo lamenta che in Rai non ci sono mai abbastanza soldi e denuncia di non avere avuto interferenze politiche se non quella della cronaca. “Viene da chiedermi “come mai?”. Forse perchè la conduttrice di Vita in Diretta – come qualcuno mi ha detto – è sposata con un amico di Renzi?! Che cazzo ne so io!”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog