Cerca

Roberto!

La strana coincidenza per Benigni e famiglia: ecco cosa gli hanno regalato dopo la svolta

La strana coincidenza per Benigni e famiglia: ecco cosa gli hanno regalato dopo la svolta

Dimenticate il Roberto Benigni giullare antisistema, quel comico irriverente contro il potere e i potenti, tra le guide morali e culturali di quel pezzo di Paese che lotta e resiste alla dittatura mediatica di chi governa. Al netto delle panzane retoriche che ci hanno rifilato negli ultimi vent'anni, Benigni ormai non è più quello di una volta e chissà quanto possa essere un caso il fatto che a Palazzo Chigi ora abiti l'ex sindaco di Firenze e non Berlusconi Silvio da Arcore. Il nuovo corso benignano è partito di fatto con la sua dichiarazione di voto a favore del referendum costituzionale del prossimo ottobre, chissà quanto casualmente in linea con il governo e nonostante solo pochi mesi fa il comico toscano si fosse dichiarato in senso opposto.

E poi c'è l'ultima occasione persa per smentire l'ormai ex amico Dario Fo, che di lui ha detto: "Sta cedendo alle lusinghe". Benigni e signora, Nicoletta Braschi, hanno ritirato il Globo d'oro alla carriera, come racconta il Tempo, considerando che di produzioni recenti non v'è traccia. E nel discorso di ringraziamento, Benigni non ha trovato neanche un pertugio per sbertucciare il premier, non un cenno, uno sfottò, nulla. Senza Silvio in carica non c'è più gusto e non conviene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demaso

    11 Giugno 2016 - 10:10

    Il solito furbo ne della sinistra, che buffone ma come ha fatto a vincere l'oscar un tipo a due facce come lui!

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    11 Giugno 2016 - 09:09

    faccie da cu...

    Report

    Rispondi

  • ilsovranista

    11 Giugno 2016 - 09:09

    Non vedo meraviglie, questo è il metodo neo-liberista. Stessa cosa avviene per i parlamentari a Bruxelles a cui danno denaro e posti di lavoro post mandato. La stessa cosa nel nostro parlamento. Se aiuti l'oligarchico sistema sei premiato. Destra, sinistra, non esiste differenza, i capo' agiscono indipendentemente dal colore politico. Tutti gli altri sono nei campi europeisti schiavizzati. 1000 volte NO a questa deforma e unione nel combattere. Riconquistare le Sovranità rubate, cedute senza il nostro permesso! Jak.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    11 Giugno 2016 - 09:09

    Foto che suscita credibilità e ammirazione. Vero Benigni e consorte? E ora filare di corsa a vangare l'orto a qualche vecchietta!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog