Cerca

Tedoforo

Tragedia a Rio: porta la torcia olimpica, poi muore. Il giallo: chi era quest'uomo, che segreto porta nella tomba

7 Agosto 2016

0
Pitanguy

Lo chiamavano "il filosofo della chirurgia plastica". Tra i ricchi e i famosi di questo pianeta in molti erano passati per le mani (e sotto i ferri) di Pitanguy, 93enne e celebrità nel mondo dei ritocchi. E ora Pitanguy è morto a Rio de Janeiro, poco dopo aver fatto il tedoforo in marcia verso lo stadio Maracanà. Negli anni, come detto, era diventato una leggenda nel settore. La sua ricchezza era smisurata: per andare al lavoro si spostava in elicottero. Da tempo aveva problemi di salute, e la fiamma olimpica la ha portata in sedia a rotelle. Ora, secondo quanto si è appreso, è stato portato via da un infarto. Un destino agrodolce: la morte che lo coglie poco dopo l'enorme soddisfazione di aver accudito la fiamma olimpica. Tanguy, inventore del cosiddetto "gluteo alla brasiliana", si porta nella tomba un grosso segreto: quello della lista dei clienti vip ai quali ha applicato la sua arte chirurgica. Nomi che non ha mai svelato, contribuendo così ad accrescere il suo mito.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media