Cerca

Brivido

Choc alle Olimpiadi: gli atleti nella pizzeria di Bin Laden

Choc alle Olimpiadi: gli atleti nella pizzeria di Bin Laden

La scoperta più curiosa di diversi olimpionici e giornalisti inviati ai Giochi di Rio porta il nome di Osama Bin Laden. A nessun americano o europeo sarebbe mai venuto in mente di aprire un locale con il nome del defunto fondatore di al Qaeda, ma in Brasile è diverso. In qualunque parte del mondo, come racconta Italia Oggi, registrare il nome Bar do Bin Laden sarebbe almeno proibito, oltre che sconveniente. Ma quando più di dieci anni fa il proprietario José Felipe de Araùjo si è sentito chiamare per scherzo come il terrorista più ricercato al mondo, perché gli assomiglia tanto, ha deciso di approfittarne e il modesto bar si è visto sempre più invaso di gente. L'uomo con l'islam non c'entra proprio niente, anzi sembra non gli interessi la religione in generale. E non è l'unico caso in Brasile. Il fenomeno si è sparso e ha raccolto imitazioni, con un altro locale a San Paolo e un altro a Salgueiro. Chi frequenta quei posti dice di farlo per il brivido, pur uscendo quasi sempre un po' deluso per la qualità del cibo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    19 Agosto 2016 - 11:11

    Ahahah quando si dice popolo bue

    Report

    Rispondi

blog