Cerca

Gelato

Mentana spietato, sente la frase di Renzi, Enrico non resiste: umilia il premier in diretta tv

Mentana spietato, sente la frase di Renzi, Enrico non resiste: umilia il premier in diretta tv

Se c'è una cosa che proprio non manca ad Enrico Mentana è la battuta pronta. Lo sanno bene i suoi commentatori più autolesionisti che provano ad attaccarlo sulla sua pagina Facebook, ricevendo solo sberleffi e sfottò. Ma non è solo contro i webeti che si concentra il direttore del TgLa7. Anche in onda nelle dirette riesce a dare il meglio di sé, come nell'edizione delle 20 questa sera. Durante un servizio del vertice tra Matteo Renzi e Angela Merkel a Maranello, si è sentito il premier raccontare: "Ho detto ad Angela che se il Jobs Act lo avessimo fatto 10 anni fa, avrebbe avuto senz'altro un altro effetto". Al ritono in studio, Mentana non se l'è fatta scappare e di tutta risposta ha sentenziato: "E se mia nonna avesse le ruote...".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • g.trimboli

    01 Settembre 2016 - 22:10

    Renzi le sue panzanate le può raccontare ai suoi lekkini di partito !

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    01 Settembre 2016 - 14:02

    L'ho sentita la frase e anche se stimo molto Mentana ci sono rimasta male perchè un giornalista deve informare , non criticare in quel modo, almeno durante il telegiornale. Poteva scriverlo su twitter, come webete

    Report

    Rispondi

  • mina2612

    01 Settembre 2016 - 09:09

    Mentana, dall'alto della sua posizione, ha la possibilità di ridicolizzare il bimbominkia che ogni giorno le spara una dopo l'altra senza alcun ritegno, con la stessa faccia tosta che ha nello smanettare il suo cellulare anche in presenza di capi di stato, se non addirittura durante la funzione funebre delle vittime del terremoto. Quando sarà cacciato questo schifo di uomo?

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    01 Settembre 2016 - 08:08

    Tutta qui la la battuta e "l'attacco" a Renzipirla? Mentana resta ciò che è sempre stato (sintetizzando i titoli di due film): un uomo da marciapiede per tutte le stagioni. Se il "jobbakt" l'avessero fatto dieci anni fà, il "paese dei balocchi" di oggi sarebbe da tempo il paese degli asinelli: tutti con il basto al collo e lavorare per una carota. Renzi: il burattino che non sarà mai uomo!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog