Cerca

siluro

La Gattamorta colpisce ancora, Marina La Rosa massacra i gay: "Sapete solo fare le..."

La Gattamorta colpisce ancora, Marina La Rosa massacra i gay: "Sapete solo fare le..."

Dopo la lettera a Dagospia in cui ha massacrato il Grande Fratello Vip, Marina La Rosa torna a graffiare. Diventata famosa per il primo indimenticabile Grande Fratello, in cui girava in perizoma e aveva atteggiamenti da "gattamorta", Marina torna sul caso Clemente Russo, il pugile che ha definito in modo poco carino il gay Bosco Vida.

"Ho difeso Clemente Russo, ma non sulla questione del friariello", dice Marina, "in tutta sincerità, penso che i gay debbano farla finita con questo vittimismo. Non se ne può davvero più. Questo continuo dire: Sono gay e mi stanno trattando male sta diventando stucchevole e persino controproducente. Più si ha questo atteggiamento, più esisterà l’omofobia".

La La Rosa crede che Clemente Russo nemmeno sappia cosa sia l'omofobia. "Nella casa questi vip non hanno contenuti che vadano oltre le paillettes di Valeria Marini, e gli autori dovevano inventarsi qualcosa. Questa situazione, per loro, è stata un miraggio. Mi riferisco agli autori, ovviamente. Con la mia lettera volevo solamente dire che la tv è fatta di nulla e si sono attaccati a questa stupidaggine per far uscire il pugile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leo63

    08 Ottobre 2016 - 12:12

    non che ammiri particolarmente questa signora e sono distante dal seguire GF. e programmi simili. ma trovo molte verità sul suo commento.

    Report

    Rispondi

blog