Cerca

tv addio

Rovista al mercato tra gli scarti. La foto toccante di Lele Mora

Rovista al mercato tra gli scarti. La foto toccante di Lele Mora

Ogni mattina Lele Mora (nella foto tratta dal video di Corriere.it) arriva con un carico di frutta e verdura per i poveri alla arcidiocesi ortodossa di Aquileia a Milano. A 61 anni Mora sta scontando la sua condanna in affidamento ai servizi sociali, così quasi tutti i giorni, riporta il Corriere della Sera, sale sul pulmino Opel e va all'Ortomercato dove raccoglie le rimanenze che gli regalano i grossisti alla chiusura.

L'ex agente dei vip uscito pulito dal ciclone Vallettopoli del 2007 ma fu arrestato nel 2010 per la bancarotta della Lm e il coinvolgimento nel caso Ruby. Fu condannato a 6 anni e un mese, 14 li ha passati in carcere, e ora sta scontando in affidamento la pena residua che terminerà a fine 2017. "Porto da mangiare, vestiti, sigarette, aiuti, quello che posso e che riesco a recuperare da aziende che me lo danno gratis. C'è tanta gente generosa", racconta Mora che vive nella bella casa di un amico vicino alla Stazione Centrale, tutta piena di oggetti e simboli religiosi: "Da ragazzino, a Rovigo, volevo farmi frate. Poi ho studiato dalle Angeline. Sono devoto". Prende le pillole contro la depressione per "uscire da quello che è capitato nella mia testa" dopo la "grande umiliazione, più che per me, che sono uno che attutisce, incamera e digerisce, per la mia famiglia. Mia sorella mi disse che avevo rovinato la famiglia, mia figlia si è ammalata".

Ora lavora nella agenzia di pubblicità del figlio a cui è anche formalmente affidato, ma nel suo futuro non esclude, oltre all'impegno nel sociale, una trasmissione sul filone della nostalgia... 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oenne

    26 Ottobre 2016 - 16:04

    pietà é una parola indetta da voi sub umani

    Report

    Rispondi

  • libere

    26 Ottobre 2016 - 13:01

    E no eh.... la trasmissione no! Salvateci da questa condanna, le pene le deve scontare lui, mica noi. Mi pare che il codice al momento non consenta lo sconto pena in conto terzi.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    26 Ottobre 2016 - 11:11

    non ci credo, è tutta pubblicità gratuita, come il suo amico corona, prima chiede tanta pietà è poi nasconde 3 milioni di euro. ma andate tutti 2 a dar via il cul.

    Report

    Rispondi

blog