Cerca

Il caso

Israele attacca l'Italia: "Il sisma punizione per il voto Unesco"

Israele attacca l'Italia: "Il sisma punizione per il voto Unesco"

Polemiche in Israele per le parole del vice ministro israeliano della Cooperazione regionale Ayoub Kara (Likud), secondo cui «il terremoto in Italia è avvenuto» per punizione divina per l' astensione italiana all' Unesco nel voto sulla Città Vecchia di Gerusalemme.

La frase che ha scatenato le polemiche «Passare attraverso un terremoto non è stata la più piacevole delle esperienze, ma» ha detto Kara «abbiamo avuto fiducia che la Santa Sede ci avrebbe tenuto al riparo. Sono certo che il terremoto sia avvenuto a causa della decisione Unesco che il Papa ha fortemente disapprovato. Ha anche detto che la Terrasanta è legata alla Nazione di Israele».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • akapana

    akapana

    01 Novembre 2016 - 01:01

    Mal comune mezzo gaudio. Scoprire che anche all'estero ci sono degli imbecilli con incarichi importanti in politica è una magra consolazione. Almeno non ci sentiamo soli con l'insensatezza di politici che ci parlano di complotti di frigoriferi.

    Report

    Rispondi

  • leo63

    29 Ottobre 2016 - 14:02

    anche l'ultimo degli imbecilli si scaglia contro di noi. in una patetica e vanitosa insinuazione dall'alto dei cieli. ma come siamo messi?

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    29 Ottobre 2016 - 14:02

    anche Israele ha constatato lo stai sereno del pallonaro.

    Report

    Rispondi

blog