Cerca

Guaio

Donald Trump, quando disse: "Matteo Renzi non lo conosco neanche, è irrilevante"

Donald Trump

Sembrava impossibile, ora invece la vittoria di Donald Trump pare più di una possibilità. Un boccone amarissimo, per l'establishment degli Stati Uniti e per l'Europa. E anche per l'Italia. Già, perché Matteo Renzi aveva clamorosamente "endorsato" Hillary Clinton. Ed ora, nel cuore della notte, riecheggiano le parole pronunciate dal quasi-presidente degli Stati Uniti lo scorso giugno in un'intervista a La Stampa. "Renzi appoggia Hillary? Lui non lo conosco neppure, non mi importa, è irrilevante". Tanti auguri al premier e alla sua politica estera...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    15 Novembre 2016 - 04:04

    ...E se non lo conosce lo evita.Come 'Aids.

    Report

    Rispondi

  • gcarlo19

    10 Novembre 2016 - 22:10

    Per fortuna non lo conosce, meglio così.

    Report

    Rispondi

  • renzopirolo

    10 Novembre 2016 - 09:09

    Trump ha detto semplicemente la verita'. Renzi era conosciuto solo dai fiorentini, da Napolitano e da Chi seguiva la "Ruota della Fortuna".

    Report

    Rispondi

  • renzopirolo

    10 Novembre 2016 - 09:09

    Trump ha detto semplicemente la verita'. Renzi era conosciuto solo dai fiorentini, da Napolitano e da Chi seguiva la "Ruota della Fortuna".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog