Cerca

Ricordi

Manuel Agnelli parla di Sanremo: "Ecco cosa ho visto di proibito dietro il palco dell'Ariston"

1
Manuel Agnelli parla di Sanremo: "Ecco cosa ho visto di proibito dietro il palco dell'Ariston"

Manuel Agnelli, fresco dell'esperienza da giudice a X Factor, ha di recente assunto il ruolo di controcanto alla televisione tradizionale, di voce fuori dal coro; l'ha fatto durante il famoso contest musicale e torna a farlo ora, a pochi giorni dall'inizio di Sanremo 2017. Per l'occasione Agnelli ricorda la sua esperienza al Festival, quando nel 2009 si presentò sul palco dell'Ariston con i suoi Afterhours e con la precisa intenzione di non piegarsi agli standard della musica leggera italiana.

"Le canzoni venivano fatte in funzione del festival, con standard ben precisi. In realtà da anni Sanremo è solo un megafono promozionale, anzi IL megafono". Agnelli mette in chiaro che per quelli della sua generazione, nell'ambiente della cosiddetta musica alternativa, Sanremo era il demonio. Dopo avervi partecipato però spiega quello che è in realtà: pubblicità, niente di più e niente di meno.

Ma non finisce qui, tra le reminiscenze del cantante anche qualche episodio esilarante, come quando Patty Pravo, dopo essersi spogliata completamente per un cambio d'abito, diede uno schiaffone sul culo della Zanicchi che passava lì vicino e disse: "Iva ma che culone che hai!". Oppure quando Roberto Dell'Era, bassista di Agnelli, improvvisò un'imitazione di Al Bano, senza accorgersi di averlo alle spalle, inferocito. Poi i cambi palco deliranti, realizzati nei 180 secondi di pubblicità, gli strumenti scordati, e tutto davanti a 17 milioni di spettatori.

Conclude: "Per questo quando mi chiedono se lo rifarei non ho dubbi nel rispondere. Certo cari. Ma solo se conviene. Solo se conviene".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    30 Gennaio 2017 - 15:03

    TRADOTTO: cioè il duro e puro lo faccio perché fa fico!!! ma con due soldi vi do anche il culo senza pensarci due volte!!!

    Report

    Rispondi

media