Cerca

No-limits

"Da tata a mignotta: ora picchio i peni", la confessione estrema della siciliana: dove lavora e che lavoretti fa

0
"Da tata a mignotta: ora picchio i peni", la confessione estrema della siciliana: dove lavora e che lavoretti fa

Da tata a prostituta. Con una specialità "della casa": picchiare i peni. Agli uomini piace, giura Manuela, 32 anni, prostituta specializzata in pratiche sadomaso, attivissima tra Lugano e Zurigo.

La fantasiosa meretrice si confessa alla Zanzara, contattata dal conduttore Giuseppe Cruciani, su Radio 24. Manuela è nata a Catania, è arrivata in Svizzera qualche anno fa. “Ho lavorato come tata e in una fabbrica. Poi sono diventata una puttana, all’inizio in modo tradizionale. Possiamo dire che prima mi sono dedicata ai piselli, facevo la massaggiatrice e la puttana, poi sono passata a picchiarli, i pisellini. Prima il piacere carnale, mi sono divertita, adesso picchio i clienti. Infatti pratico spesso, me lo chiedono loro, il Ball Busting, colpire il pisello di un uomo come una pallina di tennis”.

Evidentemente la signora risponde alla legge della domanda e dell'offerta. Come la contattano i clienti?: “Non ho un sito, solo telefono e email, metto ogni tanto delle inserzioni sui giornali”. “Trenta minuti 150 franchi, un’ora 200". Più o meno 180 euro. “Uso catene, fruste", spiega Manuela. "Il pisello lo colpisco con il cucchiaio di legno, con la frusta, con tutto quello che mi chiedono e che mi viene in mente".

Ha una fantasia incontenibile Manuela. “Mi sono specializzata nel Rapimento Mafioso. Lego una persona con corde e catene, come fosse incaprettato. Io mi travesto da mafiosa, da boss, per esempio da Santapaola. Un po’ vestita, un po’ nuda. E io punisco il dominato, che fa la parte del pentito che ha tradito la famiglia. E questi godono così, sono affetti da parafilia. Io faccio il boss con delle tette grosse, il cliente è il pentito. Li frusto, li insulto, strizzo i capezzoli, uso ghiaccio e la candela accesa ovunque, anche sul pisello. Sciolgo la cera accesa sul pene. Ma niente sangue”.

Chi sono i clienti di Manuela? "Vengono tutti, dai manager, all’ingegnere, all’avvocato, uomini e donne”. Contenti loro...   

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media