Cerca

Dolore

Max Biaggi, il silenzio dei colleghi dopo l'incidente e la rabbia del padre

1
Max Biaggi

Max Biaggi è ancora in ospedale con 11 costole fratturate e un drenaggio toracico: per rimettersi, insomma, dovrà armarsi di molta, molta, molta pazienza. E in questi giorni, in ospedale, sono passati a trovarlo diversi amici. Inoltre, hanno speso una parola di incoraggiamento, tra gli altri, il presidente del Coni Giovanni Malagò, Fabrizio Frizzi, Renato Zero, qualche calciatore ma nessun collega pilota. Salvo rare eccezioni: Danilo Petrucci, che ha parlato a nome "di tutto il motociclismo", dunque Valentino Rossi, che dopo le libere di Catalogna si è limitato a una breve battuta sull'incidente. Una circostanza che anche il padre di Max ha voluto far notare...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Massimo Simon

    20 Giugno 2017 - 09:09

    Ma cosa vuole che facciamo un giorno di silenzio perché lui è caduto in moto? Auguri di pronta guarigione.

    Report

    Rispondi

media