Cerca

Manuale

Islam, negli Usa arriva il manuale per il sesso islamico che rispetta il Corano

4
Islam, negli Usa arriva il manuale per il sesso islamico che rispetta il Corano

Dagli Stati Uniti arriva la guida definitiva per le donne musulmane che vogliono divertirsi a letto, ma continuando a rispettare i dettami del Corano. La blogger Umm Muladhat ha pubblicato "The Muslimah Sex Manual: a Halal Guide to Mind Blowing Sex", un vero e proprio kamasutra spiegato alle donne musulmane ancora inesperte.

Alla base del volume c'è un principio fondamentale per le islamiche, come riporta il Mail on line: va bene fare sesso solo con il marito, ma almeno con quel quel marito si facciano tutte le esperienze sessuali possibilil. Tutto è nato da un'amica dell'autrice che, appena sposata, non sapeva come comportarsi con suo marito: "Crescono pensando che il sesso sia una cosa sporca e inevitabilmente è associato al senso di colpa. L'islam invece - ha detto la blogger - prevede che ci si goda il sesso non esclusivamente a scopo ricreativo. È diritto della moglie essere soddisfatta".

Il manuale è ricchissimo di dettagli e copre tutte le pratiche sessuali esistenti: dalle varie posizioni possibili, fino al sadomaso, le sveltine, il sesso sotto la doccia, le parolacce a letto, gli esercizi kegel, come procurarsi una fellatio e soprattutto un'approfondita spiegazione anatomica che aiuta a raggiungere più facilmente l'orgasmo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alfa.omega

    18 Luglio 2017 - 10:10

    Ma le donne musulmane preferiscono lo scritto o l'orale?

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    18 Luglio 2017 - 09:09

    probabilmente la signora, esasperata dal rapporto con il suo compagno o marito che sia, ha scritto questo manuale per stimolare il suo compagno a soddisfare i suoi legittimi bisogni

    Report

    Rispondi

  • antonellina

    17 Luglio 2017 - 18:06

    L'Islam proibisce il sesso anale!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media