Cerca

Dieci anni dall'omicidio di Chiara Poggi

Alberto Stasi centralinista in carcere da 1000 euro al mese

6
Alberto Stasi centralinista in carcere da 1000 euro al mese

Nel decimo anniversario dell'omicidio di Chiara Poggi (13 agosto 2007), confermati dalla Cassazione i 16 anni di prigione inflitti all'ex fidanzato della ragazza Alberto Stasi, resta una questione ancora aperta in una delle vicende processuali e umane più tristi del nuovo millennio: quella del risarcimento che l'assassino dovrebbe alla famiglia di Chiara e per le spese processuali, più di un milione di euro di cui finora non ha pagato un centesimo.

Ha rinunciato all’eredità del padre e formalmente risulta nullatenente ma nel carcere di Bollate lavora (come centralinista di una compagnia telefonica, pare) e l’avvocato dei Poggi, Gian Luigi Tizzoni, promette di chiedere informazioni alla direzione del carcere: “Giusto che i detenuti lavorino, giusto che vengano pagati ma è anche giusto risarcire le vittime” dice. “E invece noi ufficialmente non sappiamo di questo suo impegno, nessuno ci ha detto nulla anche se siamo sicuri che lavora e guadagna 1000 euro al mese. Cercheremo di capire perché il carcere non ci ha avvisati e se parte del suo stipendio sia trattenuto per il risarcimento delle vittime e il pagamento delle spese processuali, come prevede la legge”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • criseo franco

    14 Agosto 2017 - 13:01

    e completamente innocente,un povero ragazzo che paga colpe non sue.

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    14 Agosto 2017 - 09:09

    in un paese SERIO, chi infrange la LEGGE, nè deve pagare le conseguenze e non farsi mantenere, cariola e zappa, pane e acqua alba tramontro

    Report

    Rispondi

    • begeca

      14 Agosto 2017 - 13:01

      concordo ma siamo in Italia

      Report

      Rispondi

  • kicner

    14 Agosto 2017 - 08:08

    e se fosse innocente come io penso? Di certo è stato condannato senza alcuna prova sostanziale. Se fosse libero altro che mille euro al mese. Ma non scherziamo dovete sempre creare questioni per vendere copie.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media