Cerca

Siluri

Roberto Saviano demolito da Diego Fusaro: "Maglietta rossa? Silenzio sull'operaio morto"

12 Luglio 2018

3
Diego Fusaro

Ci ha preso gusto, Diego Fusaro. Il filosofo comunista convertito al verbo del governo gialloverde, da giorni, cannoneggia senza soluzione di continuità contro Roberto Saviano. L'ultima occasione, rigorosamente su Twitter, la coglie riferendosi alla tragedia avvenuta a Carrara, dove un operaio è morto travolto da un blocco di marmo. Scrive Fusaro: "Aveva un contratto di soli sei giorni. Dov'è la schiera delle magliette rosse, dagli attici sontuosi di Nuova York (ecco il riferimento a Saviano, ndr), dai fastosi panfili di San Torpè e dagli sfarzosi palagi di Portofino? Non una parola di protesta".

Leggi anche: "Chi è il Soros italiano": Paolo Becchi, profezia-choc

Di seguito il tweet di Diego Fusaro:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlozani

    12 Luglio 2018 - 17:05

    Saviano éuna persona che ha capito come far soldi: far il simpatizzante drl pd r offendere gli oppositoti.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17'

    12 Luglio 2018 - 09:09

    Nessuna meraviglia, questo poveretto, che ha perso la vita mentre lavorava, per quelli di sinistra non vale nulla, valgono molto di più i migranti che rendono 35 € al giorno. Se non fermano Salvini per loro è la fine. Degli altri non interessa assolutamente nulla. E c'è pure chi li vota. Vergogna.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17'

    12 Luglio 2018 - 09:09

    Normale degli italiani a cialtroni tipo saviano non interessa nulla, anzi meno ce ne sono meglio è. I migranti invece rendono 35 € al giorno, se non riescono a fermare Salvini per loro la pacchia è finita.Schifosi farabutti per 30 denari venderebbero anche la madre, figuriamoci gli italiani. Insistano pure gli italiani li hanno smascherati e li perseguiteranno fino alla loro fine, saviano compreso

    Report

    Rispondi

media