Cerca

sindacato

Confsal Unsa, esposto in Procura su mancata convocazione per rinnovo contratto Pa

Confsal Unsa, esposto in Procura su mancata convocazione per rinnovo contratto Pa

Roma, 25 nov. (Labitalia) - "La pazienza dei dipendenti pubblici è finita da un pezzo. Eppure, il presidente del Consiglio considera il rinnovo del contratto nel pubblico impiego, atteso dai lavoratori da 6 anni, come l’ultimo dei problemi anche se la sentenza di luglio della Corte Costituzionale lo obbliga ad aprire le trattative. Questa continua dilazione dell’apertura del contratto nel pubblico impiego è inaccettabile". E' quanto afferma Massimo Battaglia, segretario generale della Federazione Confsal-Unsa, che annuncia: "Dopo la diffida al premier, oggi l'Unsa ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma per la mancata apertura delle trattative per il contratto".

"L'avvio del negoziato -afferma Battaglia- è un atto dovuto da parte del governo che risulta ancora inadempiente davanti a 3 milioni di lavoratori. Il 28 novembre saremo in piazza a Roma con tutte le Federazioni della Confsal, congiuntamente a Cgil, Cisl e Uil, per chiedere al premier un’immediata convocazione a Palazzo Chigi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog