Cerca

umbria/perugia

Cgil: Maria Rita Paggio nuovo segretario generale Spi Umbria

Cgil: Maria Rita Paggio nuovo segretario generale Spi Umbria

Perugia, 14 apr. (Labitalia) - Lo Spi Cgil dell’Umbria ha un nuovo segretario generale: è Maria Rita Paggio, eletta oggi con l’80% dei consensi dall’assemblea regionale del sindacato pensionati dell’Umbria (70mila iscritti) alla presenza del segretario generale dello Spi Cgil nazionale, Ivan Pedretti. Paggio, 51 anni, già segretaria della Camera del lavoro di Orvieto, della categoria Flai e poi della confederazione regionale, prende il posto di Oliviero Capuccini, alla guida dello Spi umbro negli ultimi 4 anni, e ora chiamato a Roma per un incarico nello Spi nazionale.

Paggio è la prima donna a prendere la guida del sindacato pensionati dell’Umbria. “Voglio prima di tutto -ha detto- ringraziare lo Spi nazionale e la Cgil regionale per la fiducia che, con la loro indicazione, hanno voluto riporre nella mia persona e naturalmente Oliviero Capuccini per il lavoro svolto con grande impegno ed efficacia negli ultimi anni, nei quali lo Spi dell'Umbria ha ottenuto importanti risultati, in particolare sul versante della non autosufficienza, conquistando l'istituzione del Fondo Regionale”.

“Altrettanto importante -ha aggiunto Paggio- è il lavoro svolto sul fronte della contrattazione sociale, un lavoro da proseguire e rilanciare, cercando di ricondurre al confronto anche le amministrazioni locali e gli ambiti sociali più recalcitranti”.

C’è poi il grande capitolo della sanità, uno dei punti centrali della piattaforma unitaria di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil: “Perché, nonostante ci venga ad ogni piè sospinto ricordato che noi siamo in una condizione migliore di molte altre parti del Paese -ha osservato Paggio- è altrettanto vero che abbiamo anche noi fenomeni di rinuncia alle cure a causa delle liste d'attesa e della impossibilità di accedere ai servizi privati, difficoltà nell'ambito della medicina di territorio, perché le Case della salute sono ancora sulla carta, e ritardi nell'adozione del fascicolo elettronico, che migliorerebbe la qualità delle prestazioni e produrrebbe certamente risparmi”.

“Voglio ringraziare Oliviero Capuccini per l’ottimo lavoro svolto -ha commentato Vincenzo Sgalla, segretario generale della Cgil dell’Umbria- testimoniato anche dall’incarico nazionale che gli è stato conferito. Con l’elezione di Maria Rita prosegue il rinnovamento dei gruppi dirigenti della nostra organizzazione, che, senza rottamare, dà continuità all’impegno, valorizzando le esperienze, le competenze e le sensibilità di genere”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog