Cerca

sindacato

Confindustria Emilia Romagna, Usa mercato riferimento per nostre imprese

Confindustria Emilia Romagna, Usa mercato riferimento per nostre imprese

Bologna, 28 apr. (Labitalia) - “Il mercato statunitense si sta affermando come uno dei principali mercati di riferimento per le imprese emiliano-romagnole". Lo dichiara Gino Cocchi, presidente della commissione Internazionalizzazione di Confindustria Emilia-Romagna.

"’Emilia-Romagna, con la sua economia fortemente orientata ai mercati esteri (siamo la prima regione d’Italia per export pro capite, la terza per investimenti diretti all’estero), gioca un ruolo di primo piano -aggiunge Cocchi- nei rapporti di interscambio del nostro Paese con gli Usa: con il 17% del totale delle esportazioni nazionali, siamo la seconda regione, dopo la Lombardia, per export verso il mercato statunitense".

"Il riemergere degli Usa quale principale mercato di sbocco per l’Italia si deve, da un lato, all’apprezzamento e alla crescente attenzione degli americani per i prodotti del made in Italy, simbolo di qualità e di stile, dall’altro dalla particolare congiuntura dei mercati internazionali che sta premiando i Paesi, come gli Usa, che possono vantare stabilità e dinamicità economica, ma soprattutto un sistema di regole e leggi certo e trasparente”, conclude Cocchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog