Cerca

lazio/roma

2 giugno: Balneari, turisti frenati da maltempo ma non da elezioni

2 giugno: Balneari, turisti frenati da maltempo ma non da elezioni

Roma, 1 giu. (Labitalia) - “Purtroppo, le condizioni atmosferiche per il ponte del 2 giugno non saranno favorevoli in molte località marine e i turisti, normalmente, si adeguano alle previsioni. Pertanto, non ci illudiamo di avere una grande affluenza negli stabilimenti balneari. Per quanto riguarda le elezioni amministrative, non credo che condizioneranno gli italiani a rimanere in città, c’è voglia di mare e di sole". Lo dice a Labitalia Riccardo Borgo, presidente del Sib, Sindacato italiano balneari/Confcommercio. "Le imprese balneari -fa notare- anche quest’anno hanno ampliato i servizi offerti mirando a una sempre maggiore soddisfazione dei clienti. Le tariffe, come di consueto, sono una variabile importante".

"Il nostro sindacato -ricorda- da alcuni anni a questa parte ha consigliato ai propri associati di non attuare aumenti, ma anzi di riproporre i pacchetti convenienti e le offerte low-cost che hanno avuto tanto successo”. “Malgrado ciò -ammette Borgo- sono ottimista di natura, pertanto mi aspetto una estate 2016 molto positiva, con diversi weekend da tutto esaurito specialmente nelle località situate nei pressi dei grandi centri urbani o nelle più importanti mete turistiche; mi auguro con numeri sulla stessa linea di quelli dello scorso anno".

"Gli oltre 30.000 stabilimenti e i 100.000 addetti diretti -sottolinea- sono pronti ad accogliere i clienti italiani e stranieri: siamo il fiore all’occhiello dell’offerta turistica del nostro Paese, e ci auguriamo che anche grazie al nostro lavoro l’Italia possa migliorare la propria posizione nella classifica della competitività di questo settore”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog