Cerca

sindacato

Astoi Confindustria Viaggi, entrano tre nuovi tour operator

Astoi Confindustria Viaggi, entrano tre nuovi tour operator

Milano, 6 giu. (Labitalia) - Astoi Confindustria Viaggi prosegue nella propria politica di affiliazione con tre nuovi importanti ingressi. Si tratta di tre entità tutte con sede a Milano: Alidays, operatore specializzato in destinazioni lungo raggio, tailor made, in primis Americhe, Oceania ed Oriente, che ha perseguito la propria strategia di sviluppo investendo nella tecnologia messa a disposizione delle agenzie di viaggi per la vendita dei propri prodotti, la cui mission è creare esperienze di viaggio uniche per i viaggiatori.

KEL 12, (cultura del viaggio), operatore storico di viaggi con accompagnatori in molteplici località del mondo sempre con un comune denominatore: la ricerca d’incontro tra natura, storia, arte, la conoscenza rispettosa e qualificata di luoghi, popoli e culture diverse.

Press tours, storicamente riconosciuto per le destinazioni caraibiche in particolare Cuba, ma con un portafoglio prodotto che si amplia dagli Stati Uniti all’Oceano Indiano e tanto altro ancora, con grande attenzione alle esigenze del mercato e del consumatore, come si evince dal sito interattivo, che fu antesignano del dinamic packaging, denominato Chiara-Travel architect. Tre importanti aziende che seppur con storie e percorsi differenti hanno saputo distinguersi sul mercato per le rispettive capacità imprenditoriali.

"Con grande soddisfazione ed orgoglio rivolgo un caloroso benvenuto a questi nuovi soci -commenta Luca Battifora, presidente Astoi- convinto che l’ingresso di queste aziende nella nostra associazione costituisca un importante riconoscimento al lavoro svolto ed un significativo apporto di valore all’intera compagine di Astoi per le riconosciute qualità che risiedono in queste aziende e nei loro vertici".

"E’ grande -sottolinea- la soddisfazione perché, in questa delicata fase storica del nostro settore, la fiducia riposta in Astoi da importanti operatori, come quelli in questione, è la migliore testimonianza che la 'filosofia del fare', alla quale ci siamo sempre ispirati, trova oggettivi riscontri nel mondo delle imprese; è grande anche l’orgoglio personale perché, a pochi giorni dal termine del mio mandato nella veste di presidente, con questi ingressi vedo il raggiungimento del principale obiettivo che mi ero prefissato, ovvero, costruire un’Astoi ancora più forte e rappresentativa".

"Credo, oggi, di poter affermare -sottolinea Battifora- senza timore di smentita che la quasi totalità del comparto tour operating si identifica nella nostra associazione. Un successo non soltanto personale, ma dell’intera squadra a partire dai vice presidenti al direttore con il suo staff, a tutti i colleghi del consiglio direttivo e dell’assemblea ai quali vanno i miei ringraziamenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog