Cerca

sindacato

Contratti, sì a rinnovo igiene ambientale con Fise-Assoambiente

Roma, 12 lug. (Labitalia) - "Grazie alla firma per il rinnovo del ccnl Fise-Assoambiente, a poche ore dal rinnovo del contratto Utilitalia, ora il settore dell’igiene ambientale ha due strumenti fondamentali per rilanciarsi, migliorando i servizi ai cittadini e la tutela dell’ambiente". Con queste parole Antonio Piras, segretario generale della Fit-Cisl, commenta la firma dell’intesa per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori delle aziende private di igiene ambientale aderenti a Fise-Assoambiente, che avviene a breve distanza dalla sigla al rinnovo per le aziende pubbliche aderenti a Utilitalia.

"Come nel caso del contratto Utilitalia -osserva Piras- un grande grazie va ai lavoratori, ai sindacalisti e all’Anci che hanno cooperato per arrivare a questo successo. Abbiamo mantenuto l'unicità del trattamento contrattuale per i lavoratori delle imprese pubbliche e private -prosegue Piras- per cui il trattamento economico è lo stesso, così come le tutele, a partire dal rafforzamento del welfare. Particolarmente significativo è il mantenimento delle garanzie sui licenziamenti individuali, cioè l'applicazione dell'articolo 18 invece del Jobs Act, e il rafforzamento delle clausole sociali in caso di cambi di appalto, visto che le imprese private sono le più interessate proprio dagli appalti".

"I rinnovi dei due ccnl -spiega il segretario generale- sono certamente un aiuto importante per superare le situazioni critiche come quella di Roma e della Sicilia, nelle quali occorre uscire dalla logica emergenziale. Ancora una volta il sindacato dimostra di volere e saper fare la sua parte".

"La Fit-Cisl -conclude Piras- intanto continuerà a lavorare su tutte le altre vertenze aperte per i rinnovi dei contratti nazionali: Mobilità/Attività ferroviarie; Anas; Autostrade; Logistica, trasporto merci e spedizione; Autonoleggio; Taxi; Autoscuole e Noleggio pullman con conducente, per le quali auspichiamo una rapida conclusione positiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog