Cerca

sindacato

Nuove regole per la proclamazione degli scioperi nelle Fs

Rsu devono raggiungere il 50%+1
Nuove regole per la proclamazione degli scioperi nelle Fs

Roma, 11 ott. (Labitalia) - Nuove regole per la proclamazione degli scioperi nelle Fs. La rsu potrà proclamare un'astensione dal lavoro qualora sia assunta dalla maggioranza del 50% più 1 dei componenti della rappresentanza stessa. A prevederlo è l'accordo raggiunto con le organizzazioni sindacali (Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taf, Fast Ferrovie, Orsa Ferrovie) per il rinnovo ed il funzionamento delle rappresentanze sindacali unitarie, sul quale il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha richiesto una valutazione all’Autorità di garanzia per gli scioperi.

E "vivo apprezzamento", si legge in una nota, è stata espresso dal Garante su questo punto dell'accordo. "L’Autorità ha considerato positivamente il fatto che l’accordo si pone come un utile strumento di governo del conflitto, nel momento in cui rimette la prerogativa di proclamare lo sciopero in un servizio di estrema rilevanza per i cittadini utenti, quale quello del trasporto ferroviario, a soggetti collettivi che esprimono un ampio consenso. Pertanto, rispondendo ad un principio di proporzionalità, appare ampiamente idoneo a soddisfare il contemperamento tra l’esercizio di sciopero ed i diritti dei cittadini utenti costituzionalmente tutelati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog