Cerca

Roba da matti

Elezioni 2018, le terze proiezioni: Di Maio davanti, Salvini vola ma Berlusconi recupera. Renzi disintegrato

5 Marzo 2018

0
Elezioni 2018, le prime proiezioni di Mentana: "bomba atomica", M5s e Lega al 50%, Pd al 18%

Primi verdetti delle elezioni 2018: Di Maio fa il botto, Salvini vola ma Berlusconi risale. E Renzi finisce disintegrato. Le terze proiezioni di Opinio per Porta a porta confermano il quadro, complicatissimo, uscito dalle urne di queste elezioni politiche: al Senato (copertura campione del 23%) il Movimento 5 Stelle si conferma stabilmente primo partito al 32,5%, mentre nel centrodestra è testa a testa tra Lega (15,8%) e Forza Italia (14,5%), con Fratelli d'Italia al 4,1% e Noi con l'Italia all'1,2 per cento. Per il centrosinistra è un tracollo senza precedenti: il Pd va oltre la soglia del disastro al 19%, +Europa ed Emma Bonino al 2,2% sotto la soglia di sbarramento, Civica Popolare con Lorenzin e Insieme appaiati allo 0,7 per cento, una coalizione a Palazzo Madama sotto il 25 per cento. Roba pazzesca. E cambia di poco il conto sommare la "mina vagante" Liberi e Uguali, fermo a un più che deludente 3,5 per cento. Si tratta ora di capire come i voti si tradurranno alla Camera e, soprattutto, nei seggi effettivi. Solo allora, verso l'alba, si potrà incominciare a ragionare sulle (difficilissime) prospettive di governo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media