Cerca

Al voto

Referendum, gli schieramenti. Ecco come votano i partiti

25 Novembre 2016

0
Referendum, gli schieramenti. Ecco come votano i partiti

Al Referendum costituzionale 2016, domenica 4 dicembre, gli elettori sono chiamati a scegliere sul bicameralismo, quindi dovranno decidere se votare Sì o No. Ma come voteranno gli schieramenti? I partiti sono compatti oppure spaccati?
Partiamo da chi si è espresso a favore della riforma.

Il Partito democratico voterà ma non in modo unitario. All'interno del Pd infatti c'è una fazione (guidata da Massimo D'Alema e Pierluigi Bersani) che si è schierata per il No, in opposizione al presidente del Consiglio Matteo Renzi. Oltre al Partito democratico è favorevole alla riforma Ala, il gruppo parlamentare di Denis Verdini.

Anche il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano, che fa parte della maggioranza di governo, è sostenitore del . Così come Flavio Tosi e il suo movimento Fare! che, nonostante la contrarietà a molte politiche del premier, vuole dire addio al bicameralismo paritario. Voteranno anche il viceministro all'Economia Enrico Zanetti con Scelta Civica e i Socialisti italiani, guidati da Riccardo Nencini.

Contrari alla riforma sono invece tutti i partiti di centrodestra: Forza Italia, con Silvio Berlusconi e Stefano ParisiFratelli d'Italia di Giorgia Meloni e la Lega Nord di Matteo Salvini hanno chiesto ai propri elettori di votare No. E si sono detti fortemente contrari anche il Movimento Cinque Stelle guidato da Beppe Grillo e l'Udc (escluso Pierferdinando Casini che invece voterà ).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media