Cerca

Tommaso, "censurato dal Gf

e cacciato via con un sms"

Tommaso, "censurato dal Gf
Tommaso de Mottoni y Palacios, l’aristocratico concorrente  del Grande Fratello, si è visto  decapitare  (come nella migliore tradizione rivoluzionaria) dalle  ultime due puntate  per aver «raccolto una cartaccia in studio, convinto  che fosse spazzatura». Un comunicato spiega l’accaduto: «Domenica scorsa, durante le prove della coreografia d’apertura della  finale, Tommaso ha trovato per terra in studio una serie di fogli  buttati  in modo disordinato e li ha raccolti per  dirigersi   verso il primo contenitore della spazzatura quando si è  visto piombare  addosso due persone della redazione che lo hanno  intimato di restituire immediatamente le  cartacce, che evidentemente non erano spazzatura ma un qualcosa di  molto importante e segreto che non doveva esser trovato». A quel punto è scattato lo stop a Tommaso. «Al gesto è seguita la  cancellazione di Tommaso dalla coreografia,  dopodiché, via sms, gli è stato comunicato che la sua  presenza al  programma non era più richiesta. Non gli è stato possibile partecipare alla serata finale, ma non  solo: nei video riepilogativi, così come nella scaletta, nome e immagini  di Tommaso sono stati totalmente cancellati». Domanda: ma cosa c’era scritto nei fogli trovati da Tommaso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog