Cerca

L'addio dopo 9 anni

La Rai chiude l'Isola dei Famosi:
la rassegna di "perle" e "bone"

La casa produttrice conferma la scelta di Viale Mazzini. Al suo posto un reality musicale. Eccovi una breve antologia del vecchio format

Niente vip affamati, né gare di sopravvivenza ai tropici. Addio al format che ha consacrato Belen
La Rai chiude l'Isola dei Famosi: 
la rassegna di "perle" e "bone"

 

La fucina di talenti della Tv italiana, il trampolino di lancio per soubrette e mandrilli, l'ultima chance per stelle in declino. Mica poco per un reality solo, l'Isola dei Famosi, che dal 2003 ci regala la delizia di vedere gli eroi del catodo tricolore svernare su spiagge tropicali. Ma da quest'anno non si farà più. Che la Rai non ha più intenzione di investire nel format lo comunica la casa produttrice. "Che dire? - commenta Ilaria Dallatana, amministratore delegato di Magnolia -. Spero ci ripensino, ma dubito. E' un programma con una storia televisiva importante".

Una storia importante - Sì che ne ha di storia l'Isola. Chi non ricorda i costumini di Aida Yespica, gli scleri di Adriano Pappalardo, i riccioli di Lory Del Santo? Chi non ringrazia ancora l'edizione del 2008, quella che ha consacrato Belèn Rodriguez nell'empireo dello showbiz italiano e visto Vladimir Luxuria vincere (fatto da molti interpretato, ai tempi, come una piccola vittoria anche della sinistra)? Dice bene la Dallatana, è una storia lunga, fatta anche dell'ira dello scrittore Aldo Busi, delle lacrime di Enzo Paolo Turchi e della gioia di Antonella Elia (che passerà alla storia - diciamo - come trionfatrice dell'ultimissima edizione). Delle bizzarrie naïf del Divino Otelma e della delusione di Abigail Barwuah, sorella naturale di Balotelli che partecipando al reality chissà che pensava di concludere, ma non ha concluso niente.

Quante perle - Se ne sono viste di belle in nove edizioni. Vip affamati, in lacrime, adirati, sconvolti, impegnati in gare balneari da villaggio turistico. Fare una sintesi non renderebbe giustizia alla storia dell'Isola. Vi proponiamo, però, qualche perla imperdibile:

Video: Dan Harrow ruba da mangiare e chiede perdono. In lacrime 

Video: Eppure Belen un tempo era una semisconosciuta. Guarda come si è affermata

Video: Pappalardo ha un carattere difficile. Così l'ha scoperto l'Italia intera

Video: Nove anni di bellezze in costume. Mini

Gallery: Addio Isola, per nove anni fabbrica di star

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • QuPi111

    07 Ottobre 2012 - 07:07

    Certo le cose irrinunciabili e importanti nella vita sono altre, nessuno si taglierà le vene per la chiusura del programma. Personalmente, poi, penso che tutto il genere dei "reality" sia ciò che di più malsano e vergognoso sia mai stato prodotto dalla televisione, in Italia e nel mondo. Oggi il mondo intero sarebbe un posto migliore, se non fossero mai esistiti i reality. Penso però che tra tutti i reality l'Isola fosse quello più tollerabile, l'unico tutto sommato abbastanza divertente, l'unico che io sia mai riuscito a guardare senza provare il desiderio di estinguere il genere umano. Tutto sommato, peccato,

    Report

    Rispondi

  • charlie3

    06 Ottobre 2012 - 10:10

    Premesso che ne ho vista, in parte, una sola puntata dove persone adulte si comportavano peggio che bambini dell'asilo insultandosi, piangendo e peggio, fondamentalmente penso che reality come L'isola dei famosi e il non menno stomachevole Grande fratello siano solo trasmissioni piene di sfigati fatte per tenere dinanzi al televisore spettatori altrettanto sfigati. Io sono convinto che chi guarda queste trasmissioni sia una persona priva di personalità propria, che deve guardare cose simili per sentirsi vivo. Inoltre dato che i protagonisti di queste trasmissioni si rivelano nella maggior parte dei casi dei perfetti subumani, ignoranti e incapaci di sostenere una conversazione sensata e corretta grammaticalmente penso che si dovrebbe almenno evitare che possano essere seguiti dai più giovani che ne potrebbero essere influenzati in maniera deleteria.

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    06 Ottobre 2012 - 01:01

    ha consacrato belen... bel capolavoro che ha fatto!!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    06 Ottobre 2012 - 00:12

    Ottima scelta. Un programma costoso per personaggi in cerca di nuovo rilancio. Vadano a lavorare. E' finita l'era dei reality finalmente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog