Cerca

Ferilli

Salva mamma Rai: vince all'Auditel con una fiction di rara bruttezza...

"Né con te né senza di te" fa buoni ascolti: è ossigeno per Viale Mazzini. L'Italia ha sempre "fame" di Sabrina

Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli

"C’è ancora fame di Ferilli. Deve esserci, dal momento che il suo sceneggiato Né con te né senza di te ha totalizzato domenica sera 4.389.000 spettatori (e il 17% di share). Intendiamoci, checchè ne dica un trionfalistico comunicato Rai, non sono cifre straordinarie. Qualsiasi fiction mandata in onda su Raiuno nel prime time della domenica è in grado di arrivare a quei livelli (i veri successi varcano i 5 milioni). Il punto è che «Né con te» non è uno sceneggiato come gli altri. È peggio degli altri. Qualitativamente molto al di sotto della media della prima rete. Brutto, senza mezzi termini", spiega Giorgio Carbone su Libero in edicola oggi. Ma tant'è. Anche con uno sceneggiato orribile, la Ferilli nazionale è stata in grado di salvare Mamma Rai. L'eterà Sabrina ha ridato ossigeno a Viale Mazzini e ha vinto all'Auditel con una fiction di rara bruttezza.

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, martedì 9 ottobre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dicembre25

    12 Ottobre 2012 - 11:11

    la Ferilli non sa proprio recitare lei è nata 28 giugno 1964 a Fiano Romano che si trova a chilometri 50 dalla Capitale, figlia dell'ex capogruppo del Pci alla Regione Lazio, da madre casertana casalinga. non è romanesco come recita e come parla è un dialetto che si trova nei dintorni di Roma.per essere romani ci vogliono 7 generazioni.

    Report

    Rispondi

  • LENABOGOSSIAN

    10 Ottobre 2012 - 17:05

    La fiction è di rara bruttezza, recitata con i piedi ed ora si capisce il battage anti pubblicità all'americana fatto per tutta l'estate. Questa invenzione di una liason d'amour fra lei ed il bellissimo Testi, penalizzato in maniera orrorifica in questo spettacolo, con una parrucca da maga Nocciola e due improbabili baffi alla d'Artagnan che non si doveva far applicare nemmeno se lo avessero ghigliottinato!! Ora si capisce perché!!! Il telefilm è una boiata colossale, non ha ne capo ne coda, non regge, la Ferilli dimostra ogni giorno di più la valenza di una pastora (di pecore) La Rai deve stare più attenta a spendere i nostri soldi. Non capisco che tipo di persone abbia potuto godere di uno spettacolo simile!!!

    Report

    Rispondi

  • mircafarolfi

    09 Ottobre 2012 - 20:08

    la Ferilli sa recitare solo in romanesco e nenche bene.

    Report

    Rispondi

  • Veraleks

    09 Ottobre 2012 - 16:04

    non vedere i politici.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog