Cerca

Carrie, la miss che non ama le unioni gay

Un milione di dollari per un film porno

Carrie, la miss che non ama le unioni gay

Un milione di dollari per un film porno. È questa l’offerta che la splendida Carrie Prejean ha ricevuto dalla società Vivid Entertainment per essere la protagonista di un film a luci rosse. Bella, tutta casa e chiesa, la Prejean è arrivata alla ribalta per un piccolo ‘neo’: non ama le unioni gay. Vincitricedel titolo di miss California, qualche settimana fa Carrie aveva infatti perso lo scettro di miss America proprio per aver pronunciato parole di condanna sulle unioni omosessuali.

E ora la splendida fidanzata del campione di nuoto americano Michael Phelps, che prima del concorso di bellezza aveva sottoscritto il regolamento garantendo di non aver fatto ‘scatti bollenti o compromettenti’ è di nuovo al centro dell'attenzione per alcune immagini in topless che circolano in rete e su alcuni magazine americani. Foto che potrebbero farle perdere anche il titolo di più bella della California: il regolamento del concorso parla chiaro: se verranno scoperte foto compromettenti che coinvolgono le partecipanti, esse saranno squalificate. La Prejean tenta il recupero, si è scusata raccontando che quegli scatti risalgono a quando aveva 17, quando sperava di essere presa come modella per la linea di lingerie Victoria’s Secret. «Ora sono state rispolverate con l’intento malevolo di far tacere la mia volontà di difendere il matrimonio tradizionale», ha detto indignata la bionda ex pon-pon girl dei Padres di san Francisco. Ma soprattutto foto che, forse insieme al suo visino da santarellina e alla sua spiccata religiosità, le stanno aprendo, volendo, le porte del grande schermo. Hard.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilcantodelgrillo

    09 Maggio 2009 - 11:11

    Ma con tutti quei soldi non potevano andare in beneficienza ed accontentarsi magari di una stelletta meno cara? Nihil sb sole novi : non vedo cosa puo' far vedere d diverso la signora n questione rispetto ad una piu' comune velina ( magari piu' bella e piu' ...avvenente). ma, de gustibus.... Pace e bene

    Report

    Rispondi

blog