Cerca

Lindsay Lohan, litigio furibondo con la mamma

Dopo una notte insieme in discoteca, l'attrice e la madre discutono su di un prestito di 40mila euro. Deve intervenire la polizia

Lindsay chiama disperata il padre: "E' sotto effetto di cocaina, mi dice cose orribili e mi ha ferito ad una gamba"
Lindsay Lohan, litigio furibondo con la mamma

 

Urla, strepiti, schiaffi e l'intervento della polizia. Così è finita la serata in discoteca di Lindsay Lohan (26 anni) in compagnia della madre Dina (50). Motivo dello scontro, un prestito di 40 mila dollari (mai restituiti) fatto dall'attrice alla madre. A raccontare la vicenda è il sito di gossip Tmz.com, in possesso della registrazione della telefonata con la quale la Lohan, cattiva ragazza che ha condanne per furto, violazione della libertà vigilata e guida in stato d'ebbrezza, chiede aiuto al padre.

La serata - Lindsay e la madre passano la notte in un night di New York. Alle 4 del mattino tornano in limousine verso la casa di Long island dove vive Dina. Ancora in auto, le due cominciano a battibeccare. Una volta arrivate a destinazione, il litigio esplode. L'attrice chiede conto del prestito di 40mila dollari che la madre le ha chiesto per evitare il pignoramento della casa, la donna dà su tutte le furie.

La telefonata al padre - Quando la discussione supera i livelli di guarda, l'attrice chiede aiuto al padre. "Non mi lasciano andare via - avrebbe detto al padre riferendsi alla madre e all'autista, stando alle anticipazioni di Tmz.com - Mamma è sotto effetto della cocaina, mi dice cose orribili. Per lei sono morta, dice che sono pazza. Dopo tutto quello che è successo - conclude - ho un taglio sulla gamba, ora". Allarmato dal racconto della figlia, il padre chiede l'intervento della polizia. Saranno le forze dell'ordine a sedare il litigio e riportare la situazione alla calma.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog