Cerca

Maria De Filippi

avrebbe copiato "Amici"
L'idea sarebbe di un altro
E la storia finisce in tribunale

Roberto Quagliano sarebbe il vero autore del programma. Aveva proposto l'idea a Giorgio Gori. Poi il silenzio e Maria va in onda con Saranno Famosi

Amici e carte bollate. Il format sarebbe stato rubato dalla kamel Film di Roberto Quagliano
Maria De Filippi

Maria De Filippi

"Amici e guardati" si dice. Ed è prorio così. Soprattutto se di mezzo c'è Maria De Filippi. Questa è una storia che ha radici lontane nel tempo e riguarda i diritti d'autore sul format di canale cinque "Amici di Maria De Filippi". Quel format a quanto pare è stato copiato. L'idea sarebbe stata rubata alla Kamel Film di Roberto Quagliano. Nella storia c'è anche Giorgio Gori. Fra il 1998 e il 2001 Gori è il direttore di Canale 5. Quagliano è in costante cottatto con lui per proporre format da mandare in onda su canale 5. Fra questi c'è un'idea che si chiama "La scuola in diretta", un reality che vede in gara 10 alunni che si esibiscono e vengono giudicati". A Gori piace molto l'idea, ma ha problemi di budget. Così il direttore di canale5 lascia Quagliano in attesa con la promessa di portare avanti l'affare. Passano tre anni e nel 2001 Gori dà l'ok a Quagliano. La Kamel film cambia taglio al programma e lo fa diventare "scuola di spettacolo". E' tutto pronto, Gori parla già di contratto e in azienda si preparano a realizzare il programma. Ma a Mediaset il 2001 è un anno caldo. Si decide la nuova nomina del direttore generale. Gori la vuole e invece va a Piersilvio Berlusconi. Qualcosa va storto e l'affare della "scuola di spettacolo" salta. Così dopo un colloquio con Gori, quagliaro si fede sfumare il progetto. A quel punto però qualcuno mette in guardia Gori e Quagliano. Questo qualcuno è di Mediaset e dice: "State attenti a questo reality, il 'cobra che ride? ve lo ruba". Il cobra che ride è probabilmente Maurizio Costanzo o Maria de Filippi. A settembre 2001 comincia Saranno Famosi. Quagliaro fa causa a Mediaset. In primo grado, senza testimoni in dibattimento il Biscione vince la causa. Ma ora si attende quella di secondo grado. E l'esito è tutt'altro che scontato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • robertooooo

    22 Novembre 2012 - 12:12

    non ho mai detto che il programma Amici sia stato rubato da un mio format. Per cui vi prego di non scrivere virgolettati che non corrispondono a quello che ho detto. Ho solo detto che stavo lavorando ad un progetto analogo con il direttore di Canale 5 Giorgio Gori e dopo un pò di mesi è nato il progetto che poi è divenuto Amici ed è andato in onda sulle stesse reti Mediaset. Ho chiesto solo alla giustizia di verificare se ci sia stato illecito in tutto questo processo e spero che la giustizia nel suo secondo grado di giudizio voglia finalmente sentire i testimoni per appurarlo. Grazie Roberto Quagliano

    Report

    Rispondi

blog