Cerca

Svolta web

Maurizio Costanzo scopre internet
con i videomessaggi per Libero

Da oggi sul nostro sito commenterà le pagelle dei famosi di Alessandra Menzani

Maurizio Costanzo scopre internet
con i videomessaggi per Libero

 

Antonella Luppoli

Novità sul sito di Libero (www.liberoquotidiano.it): settimanalmente sarà on line un video in cui Maurizio Costanzo commenterà, con la grande ironia che gli appartiene, le pagelle della nostra Alessandra Menzani. Cambia inoltre la collocazione della rubrica «Complimenti per la trasmissione» di Francesco Specchia: sarà pubblicata sul nostro quotidiano ogni martedì e venerdì. 

Come nasce questa iniziativa?

«È il mio modo per avvicinarmi al web. Ho sempre avuto qualche riserva nei confronti della nuova tecnologia, ma questa mi è sembrata una buona occasione per iniziare. Leggo Libero tutti i giorni, apprezzo il vostro sito Internet e le pagelle di Alessandra Menzani sono per me un appuntamento immancabile».

Da attento lettore le sarà capitato di essere in disaccordo su qualche voto.

«Sì, diverse volte. Per esempio oggi l’onorevole del Pd Paola Concia ha ricevuto un bel 5 perché riceve uno stipendio mensile di dodici mila euro lordi al mese. Ma io le avrei dato un bello zero lordo, altro che quattro».

Nonostante la voglia di avvicinarsi al web, lei continua a fare tv.

«Conduco S’è fatta notte un programma in seconda serata su RaiUno con la partecipazione di Enrico Vaime. La trasmissione è ambientata in un bar all’orario di chiusura e i clienti ritardatari si raccontano in modo sincero».

Come procede l’esperimento di VeroTV?

«È una realtà che prosegue e che si realizza a Milano. Io sono il direttore editoriale, ma in questo progetto è coinvolta tanta gente competente, da Guido Veneziani ad Anna Di Sabato, fino a Riccardo Pasini».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    29 Novembre 2012 - 14:02

    largo ai vecchi, verso il museo...

    Report

    Rispondi

blog