Cerca

E Vespa

Porta a Porta, record di share con Matteo Renzi

Bruno Vespa e Matteo Renzi

Fortissimo, con le cifre. Il soggetto è il premier degli "80 euro netti" e delle mille promesse, Matteo Renzi. In attesa di verificare i tagli al cuneo fiscale (e in attesa della stangata sulle rendite finanziarie), in attesa di vedere se il Senato lo abolirà (altrimenti, lo ha affermato lui in persona, dirà addio alla politica), in attesa di vedere come declinerà questo fantomatico job acts, il premier si dimostra un campione con i numeri. Beninteso, non quelli snocciolati nelle sua conferenza-stampa show. Si parla dei sondaggi sulla popolarità (il venditore ha fatto bene il suo lavoro: è primo, e per distacco), e si parla soprattutto dello share. Mano al pallottoliere, dunque. Giovedì sera, Renzi era nel salottino di Bruno Vespa. Un'ospitata che a Porta a Porta è valsa un nuovo record: gli ascolti medi sono arrivati al 25,10%, per un totale di oltre 2 milioni di telespettatori. Cifre che immergono Vespa in un brodo di giuggiole. Cifre che valgono un'altra soddisfazione, per Renzi: nella guerra degli ascolti di Porta a Porta, ha battuto il precedente record, firmato dall'ospitata di Silvio Berlusconi il 9 gennaio del 2013, nel pieno della campagna elettorale che ci avrebbe poi consegnato le larghe intese di Enrico Letta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pino&pino

    14 Marzo 2014 - 19:07

    Bolinastretta - Tu preferivi il "nano delinquente"?

    Report

    Rispondi

  • ivomontale

    ivomontale

    14 Marzo 2014 - 18:06

    Essere duce, in ogni caso, non è sinonimo di Mussolini... e poi, magari lo fosse davvero!

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    14 Marzo 2014 - 15:03

    Fantastico!!! abbiamo un nuovo Duce (in chiave moderna) con il beneplacido dei sinistronzi!!

    Report

    Rispondi

    • blu521

      14 Marzo 2014 - 18:06

      Di più. Sinistronzi e destronzi uniti in renzusconi! Soddisfatto? Bananas incontentabile

      Report

      Rispondi

    • woody54

      14 Marzo 2014 - 17:05

      Bolinastretta e il duce Due perfetti imbecilli

      Report

      Rispondi

  • angryant

    14 Marzo 2014 - 15:03

    la forza di un leader e' il consenso,berlusconi l'ha buttato,speriamo che renzi lo apprezzi..se riesce a cambiare la sinistra (forche caudine per lui) finalmente c'e' speranza che torniamo un paese normale dove si confrontano soluzioni dei problemi tra forze politiche per scegliere la piu' convincente (sulla base della credibilita' conquistata nei fatti) e la piu' vicina ai valori di appartenenza

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog