Cerca

Numeri e bocciature

La bacchetta di Ilary Blasi: dà i voti alle Iene

E' tornata su Italia 1 con Mammuccari e la Gialappa's: "Gassman? Tremava per la diretta"

Ilary Blasi

Ilary Blasi

di Donatella Aragozzini

Anche Le Iene Show, come Zelig, cambia volto. Accanto a Ilary Blasi, confermatissima alla conduzione della nuova edizione (in diretta su Italia 1 da stasera alle 21.10 e da venerdì in seconda serata), fanno il loro esordio Teo Mammucari e la Gialappa’s, che ne promettono delle belle. Il conduttore velletrano ha infatti già promesso una buona dose di perfidia («Mi rendo conto di avere una fama da cattivo della televisione, però garantisco che quest’anno potrò fare anche di peggio», ha dichiarato), mentre Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto, che oltre ad interagire con gli altri due e lanciare i servizi commenteranno anche il posticipo di Serie A, fanno sapere che «con Le Iene ci divertiremo, siamo attori di un film. 

Ilary ha un grande sense of humour, sa già che sarà massacrata - con le donne del programma è sempre così - e Teo sa giocare». A dire il vero, però, la Blasi si aspetta più sfottò da loro, che da Mammucari. «Saranno pronti a prenderci in giro al primo errore», ha ammesso, prima di lanciarsi in un’analisi dei partner che l’hanno affiancata nell’arco di ben 12 edizioni dal 2007 ad oggi: di Luca e Paolo le piaceva «il fatto di mettermi in mezzo e di essere presa in giro», racconta, «si divertivano a mettermi in difficoltà durante la diretta dicendomi cose, anche volgari, all’orecchio», ma un buon ricordo le hanno lasciato anche Enrico Brignano («un romano come me, è casereccio, ci siamo trovati subito venendo dalla stessa città») e Fabio De Luigi («ha una comicità più in punta di forchetta, più elegante rispetto a Luca e Paolo che sono più pungenti, più irriverenti, più diretti»), mentre di Luca Argentero ricorda solo che «tutte le donne erano impazzite come groupie» e di Alessandro Gassmann che «era terrorizzato dalla diretta». 

Tra le novità di quest’anno, i fuori onda del programma, che saranno visibili durante le pubblicità sulla pagina Facebook del programma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    15 Gennaio 2013 - 10:10

    Un romano, un velletrano, una romana.. insomma i soliti terroni. Che stufate!!

    Report

    Rispondi

  • marco calvi

    15 Gennaio 2013 - 08:08

    Più la conosco (a livello comunicazione)più penso che il grande Totti non è cosi sciocco come può sembrare.w Ilary w francesco e permettetemi w Platini.

    Report

    Rispondi

blog