Cerca

Lacrime

Mediaset, Rita Dalla Chiesa a Verissimo si commuove: "Ho sbagliato a lasciare Forum, chiedo scusa"

Mediaset, Rita Dalla Chiesa a Verissimo si commuove: "Ho sbagliato a lasciare Forum, chiedo scusa"

Un ritorno a casa pieno di commozione. Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Rita Dalla Chiesa non nasconde la nostalgia per Mediaset e Forum, la trasmissione che ha condotto per 19 anni complessivi, dal 1988 al 1997 e dal 2003 al 2013. Poi, nell'estate dello scorso anno, la rottura improvvisa. La 67enne Dalla Chiesa è stata ad un passo da La7, per condurre un programma-fotocopia del più famoso tribunale della televisione italiana. Alla fine non se n'è fatto niente, anche perché Rita non avrebbe avuto il coraggio di "tradire" la famiglia che l'ha resa celebre.

La commozione di Rita - Anche per questo, mettere piede a Cologno Monzese dopo quasi un anno di assenza, è stta "una botta pazzesca, stanotte non ci ho dormito", come ha confessato la stessa presentatrice alla Toffanin. L'intervista è ad alto tasso di emotività, a tratti la Dalla Chiesa fatica a trattenere le lacrime, specie quando ricorda i momenti dell'addio: "Ero alla fine di una stagione televisiva stancante e avevo dei grossi problemi personali. Mi sono fidata di voci di corridoio che dicevano che Forum sarebbe stato chiuso. Venivo da una stagione televisiva pesante, avevo avuto diversi problemi e non ce l’ho fatta: mi sono detta che dovevo staccare - spiega la conduttrice -. Avevo già ricevuto una proposta da La7 ma quando ci sono arrivata, mi sono accorta che continuavo a pensare a Mediaset. Ho preso una decisione non ragionata e ho compreso che avevo stravolto la mai vita solo per non averci pensato di più, prima di annunciare il mio abbandono". "Chiedo scusa come quando ci si scusa con un marito tradito. Anche in quel caso, deve esserci stato qualcosa che ti ha spinto a pensare di essere scontata. Scontato mi sembrava il mio impegno e scontati i risultati che portavo in termini di ascolti. So di aver creato scompiglio, so bene che il mio abbandono avvenuto in estate ha provocato non pochi problemi".

Sogno ritorno - Per ora nessuno le ha fatto la proposta giusta per tornare in sella. E un ritorno nello studio che ora è occupato da Barbara Palombelli non è da escludere a priori. "Ho visto solo la prima puntata di Forum senza di me poi non l'ho più guardato perché ho capito che mi avrebbe fatto star male - ammette la Dalla Chiesa -. Non ce l'ho con nessuno, solo con me stessa. Gli ultimi mesi sono stati difficili, mi mancava la vita di redazione e mi mancava il mio pubblico. Di contro, ho avuto la possibilità di riprendermi la mia vita, ho ricominciato a telefonare agli amici e ho capito che sono forte. Oggi sarei pronta a tornare in tv ma solo se arrivasse la proposta giusta. Ringrazio le aziende che hanno pensato a me per la conduzione di trasmissioni forti però a volte non importa quanto un programma dia grande: conta l'affetto nei confronti di un'azienda. Se non dovesse arrivarmi la proposta giusta, farò altro. Magari, come dico sempre scherzando, aprirò un chiosco di fiori". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mara.bonatti39

    27 Agosto 2014 - 10:10

    Chi troppo vuole nulla stringe .finalmente è finita la "cacciarra" della signora animalista e dei suoi sciocchi assistenti.adesso che ha tanto tempo può occuparsi dei cani abbandonati. Benvenuta Barbara!

    Report

    Rispondi

  • pleiadiana19

    05 Maggio 2014 - 13:01

    A me piace Barbara Palombelli, è colta, garbata, elegante e sinceramente devo dire che più attuale per i tempi attuali . La signora Dalla Chiesa ha fatto il suo tempo.

    Report

    Rispondi

  • radames1951

    04 Maggio 2014 - 17:05

    Ci sono lacrime che fanno più male,come quelle di tante persone "normali"che perdono il posto di lavoro che attendono una pensione che una maledetta "riforma"ha reso quasi impossibile.La signora Rita si commuove e dice che" le mancava il suo pubblico"..Ad altri manca una casa,il pane e la serenità della sopravvivenza.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    04 Maggio 2014 - 12:12

    Toby - Eh già, è proprio vero che chi prima non pensa, in ultimo sospira, ed altrettanto vero, che se non sei comunista, non lavorerai mai né in quella latrina de La7 né in quell' immondezzaio della Rai che paradossalmente pagate....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog