Cerca

Il complotto

Berlusconi a Porta a Porta: "Mai pensato a impeachment per Napolitano"

Berlusconi a Porta a Porta: "Mai pensato a impeachment per Napolitano"

"Mi dà un altro minuto?" chiede Silvio Berlusconi a Bruno Vespa alla fine delle registrazione della puntata di Porta a Porta: "No presidente - risponde categorico Vespa - ci doveva pensare prima". Berlusconi vuole lanciare un ultimo messaggio agli italiani, chiudere alla sua maniera una delle uscite televisive a cui più tiene, ma ormai Bruno Vespa non sente ragioni. Dopo aver domato Beppe Grillo, Vespa sorride e dice: "Le posso dare al massimo il cinque come ho fatto con Grillo". Berlusconi non si arrende e parte: "Gli italiani..." buio, la puntata finisce e lo schermo va in nero. Maltrattato anche nel terzo ramo del Parlamento.

Il complotto - "Mai pensato a mettere in stato d'accusa il presidente della Repubblica" Giorgio Napolitano. Ha detto Berlusconi nel corso della puntata: "L'impeachment è una cosa impossibile". Non è la vendetta con il capo dello Stato quella che cerca Berlusconi dopo le rivelazioni dell'ex segretario del Tesoro statunitense, Timothy Geithner, nel suo libro "Stress test". Secondo il politico americano, nell'autunno del 2011 era stato avvicinato da alcuni funzionari europei che gli proponevano un piano per far cadere Berlusconi, all'epoca presidente del Consiglio.

L'esposto - Alcuni parlamentari di Forza Italia hanno presentato un esposto al Tribunale di Roma proprio su quanto scritto da Geithner, un'azione non partita dal capo del loro partito, assicura Berlusconi: "Non sapevo di questo esposto - ha detto rispondendo a Bruno Vespa - Condivido però la necessità di fare chiarezza su questa vicenda che - ha aggiunto - riguarda la nostra sovranità nazionale".

Fuori di testa - Stuzzicato da Vespa sull'aumento di 80 euro, Berlusconi ha definito Matteo Renzi: "poco carino nei miei confronti perché ha detto che io vado fuori di testa sugli 80 euro: io ho provato la povertà in gioventù - ha rilanciato Berlusconi - e so benissimo che quei soldi sono una cosa seria". La stoccata arriva sul nervo scoperto del dove reperire le risorse per garantire l'aumento in busta paga del governo: "Non ci sono coperture sicure - ha detto Berlusconi - i tecnici del Senato l'hanno giudicata ballerina e la legge di salvaguardi farà automaticamente aumentare le accise della benzina: quella misura serve a Renzi per i suoi elettori, ma la pagheranno tutti".

Toni alti e insulti - Sul botta e risposta a distanza tra Beppe Grillo e Silvio Berlusconi è l'ex premier a voler chiarire: "Grillo mi ha chiamato pregiudicato, ha detto che è uno scandalo che il Capo dello Stato mi abbia ricevuto ma quando è troppo è troppo - ha sbottato Berlusconi - ha detto che dovevo essere consegnato alla vivisezione, io allora ho tirato fuori un foglio della sua storia del 1988", cioè quando il comico genovese fu condannato per omicidio plurimo colposo: "e non era un incidente stradale - ha chiarito il leader di Forza italia - ma una cosa che ha voluto lui, non è un insulto ma il racconto di una realtà affinchè gli italiani sappiano chi è questo signore".

Fico buffone - Il presidente della commissione di Vigilanza sulla Rai, il pentastellato Roberto Fico, aveva dichiarato che durante l'incontro nella sede del Pd in via del Nazareno tra Berlusconi e Renzi si fosse stretto un accordo segreto per svendere alcune quote di RaiWay, la società che detiene le rete di trasmissione del segnale Rai: "Questo Fico è un buffone - ha tagliato corto Berlusconi - domani mattina i miei legali presenteranno una querela contro questo buffone".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zuma56

    24 Maggio 2014 - 01:01

    Ecco un uomo coerente e sincero, mai una bugia. Peccato che non sappia spiegarsi bene e venga sempre frainteso. Avesse saputo mentire magari non sarebbe neppure stato condannato, innocente .

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    22 Maggio 2014 - 11:11

    votate chi volete ma sempre questi ci ritroveremo fra le .........lle

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    22 Maggio 2014 - 11:11

    x Sereni . se esiste il Pd ex [ci nonostante i tanti danni fatti in Italia e nel mondo , quindi F.I ha tutti i diritti di esistere .

    Report

    Rispondi

  • raf1943

    22 Maggio 2014 - 10:10

    Ogni volta che interviene Berlusconi,si scatena contro di lui la canea dei sinistrorsi sfegatati e carichi di invidia e veleno sin dentro le midolla oppure vengono fuori come lumache alla prima pioggia tutti i grillini che gira gira non dicono mai un cavolo di niente!E questi signori,che magari in molti non hanno un vero giorno di lavoro alle spalle,pretendono di governare il Paese!A mare,a mare!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog