Cerca

Modelli tamarri

Mamma Mia, il tormentone trash di Elena Gheorghe: l'improbabile playboy italiano spopola in Romania

Mamma Mia, il tormentone trash di Elena Gheorghe: l'improbabile playboy italiano spopola in Romania

Cinque milioni di visualizzazioni e lo status, invidiabile, di tormentone musicale dell'estate 2014. La canzone si chiama Mamma mia e il sottotitolo dice tutto: "He's italiano". Lui, l'italiano, è il milanese Tony, improbabile latin lover mediterraneo in trasferta nell'Est Europa. L'interprete della hit infatti è la romena Elena Gheorghe (in duetto con il rapper Glance), che decanta le doti amatorie e seduttive del moro. Ma al di là del brano dance squillante (e un po' irritante, come ogni tormentone che si rispetti), a farla da padrona è l'atmosfera pacchiana e kitsch del videoclip, ambientato durante una sovrabbondante cerimonia nuziale. Si direbbe un "grosso grasso matrimonio" tra le più tamarre feste di Bucarest e le peggiori discoteche della Brianza. D'altronde, come ripeteva anche Madonna, "italians do it better".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog