Cerca

Il dopo Floris a RaiTre

Benigni, super ospite per il Ballarò di Giannini

Benigni, super ospite per il Ballarò di Giannini

Quale presenza è in grado di illuminare al massimo la prima puntata del nuovo Ballarò di Massimo Giannini su Rai3 martedì prossimo, se non quella del premio Oscar Roberto Benigni? La notizia, pubblicata oggi dal Fatto Quotidiano, trova conferme nell’entourage del comico toscano ma con alcune precisazioni. Una su tutte: la presenza di Benigni (che verrà decisa stasera dopo un incontro tra Giannini e l’agente di Benigni, Lucio Presta) non sarà legata ad una ’copertina' del programma, sullo stile di quanto accadeva ed accadrà con Maurizio Crozza nel programma di Giovanni Floris, ma ad un’intervista-show nello stile incontenibile del regista ed attore.

Stesso giorno di Floris - L’esordio del nuovo Ballarò di Giannini e dell’inedito programma di prime time di Giovanni Floris su La7, diMartedì, è fissato per lo stesso giorno: il 16 settembre. E per l’ex vicedirettore di Repubblica sarebbe davvero un bel colpo poter contare sulla presenza di un fuoriclasse del calibro di Benigni che per lui farebbe un’eccezione alla sua proverbiale parsimonia televisiva: l’artista toscano ha infatti già un impegno programmato con Rai1 per la fine dell’anno, quando dovrebbe portare sulla rete ammiraglia il suo show sui dieci comandamenti, dopo il successo di quello sulla Costituzione. La presenza di alcuni grandi ospiti non politici, con interviste-spettacolo (si è parlato per le prossime puntate anche di Jovanotti), non è però la sola novità che verrà introdotta da Giannini: oltre ad uno studio completamente rinnovato, fonti ben informate parlano di una conduzione alla scrivania e non più ’standing’ per il giornalista che non ha mai guidato finora un programma televisivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • apostrofo

    15 Settembre 2014 - 19:07

    La vera fortuna di Benigni e Giannini è stato Berlusconi. Come i Santoro, la Littizzetto, Travaglio. Ma anche di Repubblica, da dove spunta Giannini, una delle facce più maldisponenti del PD. Giustamente gli hanno donato Ballarò. Non avevano altri del PD con cui occupare anche questa posizione, come tutte le altre resesi e rese disponibili da Renzi. Comunismo a macchia d'olio.

    Report

    Rispondi

  • clod46

    13 Settembre 2014 - 12:12

    Io non riesco proprio a capire come la gente possa impazzire e osannare questo pagliaccetto, forse prima o poi la gente aprirà gli occhi e si renderà conto che questo Benigni è un piccolo giullare rimasto ancora presso qualche corte del medioevo, ma oggi sicuramente fuori luogo. Chi se lo guarderà potrà bearsi di sentire altri spropositi contro il Cav. visto che solo quello sa fare. Tutto OK RAI3.

    Report

    Rispondi

  • doberman

    10 Settembre 2014 - 16:04

    Il paese è in ginocchio di cosa dirà il komico ? Sparerà le solite quattro ca...te contro B. farà qualche battuta sul PDN e sfiorerà con qualche battuta R , infine il simpatico kompagno tornerà a casa con le tasche sempre piene.

    Report

    Rispondi

  • rocc

    10 Settembre 2014 - 14:02

    il titolo parla di superospite (che poi sarebbe Benigni), non vi pare che esageri? Benigni è comico mediocre a parte qualche film. Quello spettacolo apologetico della costituzione più bella del mondo era chiaramente un lecchinaggio. Si parla di rai e Benigni e molti commentatori parlano di Mediaset che qui non c'entra niente: deprimente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog