Cerca

Nozze in Laguna

George Clooney e Amal a Venezia, dopo l'addio al celibato è il giorno della serenata

George Clooney e Amal a Venezia, dopo l'addio al celibato è il giorno della serenata

Ieri sera un piccolo addio al celibato in un ristorante vicino a piazza San Marco e al teatro La Fenice, oggi nuovi party con tanto di serenata alla promessa sposa Amal Alamuddin: entrano così nel vivo i festeggiamenti per le nozze di George Clooney con l’attore e gli ospiti che da ieri hanno iniziato ad arrivare a Venezia. Dopo aver accompagnato Amal all’hotel Aman, dove alloggia la sposa, la star di Hollywood è andata, con alcuni amici, da ’Ivo', dove i due si erano già recati assieme la scorsa primavera e la cena, in un ristorante che non era stato prenotato completamente, è stata ’difesa' da occhi indiscreti con un improvvisato separè fatto di tovaglie a pois. Alla festa di stasera, poi, sembra che Clooney canterà personalmente per la sua futura moglie: accompagnato da un’orchestra d’archi e da un trio jazz, dovrebbe dedicarle When i fall in love, di Nat King Cole, pezzo che ha voluto anche ne film Goodnight, and good luck.

Ma, c'è chi sostiene che in realtà questo matrimonio sia un modo per mettere a tacere le voci insistenti sulla omosessualità di Clooney e permettergli così di scendere in politica con le "carte in regola". Del resto, è difficile pensare che George, che è sempre stato un maniaco della privacy, abbia voluto e organizzato delle nozze così plateali. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anspino

    27 Settembre 2014 - 14:02

    quale delle precedenti fidanzate di Clooney ti piace di più? Maschio o femmina?

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    27 Settembre 2014 - 14:02

    Ogni volta che riesce a portarsi a letto una donna viene a farlo qui. Forse ama davvero questo paese o più probabilmente si è infatuato dell'immagine più opulenta e chic di ormai pochi scorci d'Italia che a saperli cercare e potendoli pagare possono ancora dare soddisfazioni ad una star di Hollywood miliardaria. Insomma, si limita a fare il ricco turista, altro che politica...

    Report

    Rispondi

    • plaunad

      27 Settembre 2014 - 15:03

      Io direi piuttosto che viene qui perché ha visto che gli italiani sono così beoti da sbavargli dietro ogni volta che si muove.

      Report

      Rispondi

blog