Cerca

Share a picco

Santoro mai così male: "Servizio pubblico" stracciato da "Virus"

Santoro mai così male: "Servizio pubblico" stracciato da "Virus"

Forse si è portato sfiga da solo, quando prima della puntata di esordio Michele Santoro aveva preconizzato la fine dei talk show annunciando pure che questa sarebbe stata la sua ultima edizione di "Servizio pubblico". O, forse, essendo la vecchia volpe della tv che è, aveva semplicemente fiutato l'aria. Ma nemmeno lui avrebbe immaginato di andare così male. Mai così male. La puntata di ieri sera di "Servizio pubblico" su La7 ha racimolato una media di 1 milione 139mila spettatori  con uno share del 5,1%. Dati Auditel su cui, ancora una volta, ha passeggiato Nicola Porro col suo "Virus" in onda contemporaneamente su Rai2. Già la settimana scorsa l'ex giornalista del Giornale aveva messo la freccia, sorpassando di un paio di decimali l'ex mostro sacro del tubo catodico. Ma questa settimana l'ha letteralmente stracciato, complice la presenza in studio del premier Matteo Renzi. Per Virus 1 milione 581mila spettatori medi e 6,8% di share. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    11 Ottobre 2014 - 14:02

    un tempo vedevo anch'io servizio pubblico, ora vedo Porro volentieri.

    Report

    Rispondi

  • giuseppesangreg

    11 Ottobre 2014 - 11:11

    Gli manca il materiale, cioè Berlusconi e i suoi governi, di cui non basta mai anatomizzare l'illegalità. Finalmente gli spettatori cominciano a capire che il marcio si trova dall'altra parte e che non è moralmente superiore.!

    Report

    Rispondi

  • salvoattento

    10 Ottobre 2014 - 17:05

    Non penso che l'ha stracciato solo per la presenza del premier.Già da tempo Virus risulta più vicino alla gente, perchè zumma su fatti in cui molti telespettatori vi si identificano.Il nome in latino sul cartellino del prezzo del pesce,motivo di sanzione a un pescivendolo,o l'impiegata del Sindaco in nero,o i corsi imposti ai negozianti per insegnare loro come chiamare i VVFF,non è roba di Santoro

    Report

    Rispondi

  • arwen

    10 Ottobre 2014 - 16:04

    tolto il berlusca, la grande foglia di fico degli ultimi 20 anni, la realtà emerge. Si scopre che alcuni magistrati non erano affatto eroi, che alcuni politici non erano affatto cristallini e che alcuni giornalisti...non erano giornalisti!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog