Cerca

Io e lei

Sabrina Ferilli e Margherita Buy protagoniste del nuovo film lesbo della Tognazzi

Sabrina Ferilli e Margherita Buy protagoniste del nuovo film lesbo della Tognazzi

Io e lei è il nuovo film di Maria Sole Tognazzi. Un film con protagoniste Margherita Buy e Sabrina Ferilli che interpreteranno Federica e Marina, una coppia lesbica. Le due donne hanno avuto una vita molto diversa: la prima è architetto, ha un figlio e non si è mai innamorata di una donna, mentre la seconda è ferma nelle sue convinzioni –da sempre – e ha un carattere prorompente e per niente timido.

La scelta - Intervistata da La Repubblica, la regista ha spiegato che la scelta di due donne mature non è casuale: "In genere l’omosessualità femminile è raccontata con storie di ragazzine e mi piace che rappresentino due universi separati”. Maria Sole Tognazzi definisce questo suo film “un pudico, gentile ma lontanissimo omaggio a Il vizietto’, film del 1978 su una coppia omosessuale, in cui il personaggio di Renato (uno dei due protagonisti) fu interpretato proprio dal padre Ugo Tognazzi.

"Un film divertente" - "Il remake", ha spiegato Maria Sole, "avrebbe creato altre aspettative rispetto a un film con due donne ambientato nella Roma di oggi. L’omaggio dichiarato sarà al cameriere Jacob. Sarà un film divertente, ma anche amaro e malinconico. Vorrei che fosse un regalo per tutte le coppie non solo gay". "Spero che a un certo punto ci si dimentichi che stiamo parlando di due donne", ha continuato la regista, "tanto le dinamiche di una coppia sono sempre le stesse, universali, non c’entra la diversità di genere”. Quindi, niente stereotipi per Marina e Federica, protagoniste di questa storia. Come in Viaggio sola, film del 2013, la Tognazzi ha cercato di concentrarsi sulla figura della donna in carriera senza scadere in luoghi comuni, così tenterà di fare col suo nuovo film, indagando semplicemente una storia d’amore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tacos

    01 Novembre 2014 - 16:04

    E' la ricerca dell'originalità ad ogni costo, troppe cretinate si allestiscono in nome della originalità e della parità. Che palle!

    Report

    Rispondi

  • luigifassone

    01 Novembre 2014 - 14:02

    Le dinamiche delle coppie,etero oppure omo,sono sempre le stesse...Ma di che parla,sta figliola di Tognazzi ? Se parla di "statiche" posso anche concordare con lei,ma quando si addentra nelle DINAMICHE,dai ! Tra masculo e fimmena la dinamica è così,tra masculo e masculo,è colì,tra fimmena e fimmena, è semplicemente una cosa celestiale,non tanto per le protagoniste,ma per chi,masculo,le "assiste".

    Report

    Rispondi

blog