Cerca

Dal palco dell'Ariston

Boom di ascolti per il Festival: quasi il 50% di share

Boom di ascolti per il Festival: quasi il 50% di share

Quest'anno il Festival di Sanremo sembra essere partito col piede giusto: quasi dodici milioni di ascoltatori e più del 49% di share. I dati Auditel sono positivi, per questa nuova edizione 2015 decretano il successo della ditta Giancarlo Leone (direttore Rai1)-Carlo Conti, gli spettatori italiani sembrano aver apprezzato la nuova edizione  anche se il successo vero lo si misurerà dalla seconda serata in poi.

I  numeri- In media gli spettatori sono stati 11 milioni 767 mila, pari al 49,34%, a un soffio da quel 50% che non viene più abbattuto da ben dieci anni. I dati confermano circa 4 punti in più di share rispetto a Sanremo 2014 condotto da Fazio- Littizzetto. Giancarlo Leone ha subito dichiarato: "Il festival ha preso tutti i target in maniera importante. Ed è inutile che vi dica l’enorme soddisfazione che provo per questo risultato. Carlo e la sua squadra hanno saputo intercettare il gusto del grande pubblico, rafforzando e consolidando il rapporto che questo festival ha con gli italiani" Per lui è stato sicuramente un grande successo, infatti aveva ipotizzato di raggiungere circa un 38% di share. Un grande successo l'esibizione amarcord di Albano e Romina Power. 

La conferenza stampa- Questa mattina c'è stata la conferenza stampa. Carlo Conti e le tre vallette si dicono soddisfatti della serata e pronti ad affrontare anche le prossime giornate di Festival. Carlo ha spiegato: "A Sanremo ho detto sì nel momento giusto, perchè avevo le idee chiare e avevo un progetto. La cosa importante è che ognuno arrivi al massimo delle proprie potenzialità. Non mi esalto troppo e tengo tutti calmini finchè non arrivo al 15 febbraio. Ma la soddisfazione è tanta". Rocio, nonostante la prima esperienza come presentatrice dice di aver cercato di dare il meglio di se stessa. Emma si commuove dicendo "Mi sono sentita come una principessa", anche Arisa si dice soddisfatta e onorata per essere al fianco un grande presentatore come Conti e poi scherza coi giornalisti: "Scusate sono stanca e non so se ho risposto alle domande, mi portate un caffè?!" Alla domanda su una lite dietro le quinte tra Arisa ed Emma quest'ultima risponde categorica: "No tra noi non c'è mai stato nessun litigio, sono tutte voci".

La gaffe di Siani: Conti parla anche dallo scivolone del comico napoletano Alessandro Siani e lo difende spiegando: "Quando ha comunicato la decisione di Siani di devolvere in beneficenza (a due ospedali pediatrici, il Santobono e il Gaslini) il suo cachet non l’ha fatto come gesto riparatore". E Siani a Rdio 105 spiega: "Ho visto un bambino che teneva lo stesso volto simpatico del bambino protagonista del mio ultimo film - ha spiegato Siani a Radio 105 - Con lui mi è venuto da scherzare con il sentimento goliardico che c’era anche nel mio film". Poi chiude con una citazione: "A Sanremo anche un colpo di tosse diventa broncopolmonite". E così arriva anche il momento dell’autocritica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rintintin

    12 Febbraio 2015 - 12:12

    io ho una attività commerciale e di gente ne vedo tanta tutti i giorni eppure uno su dieci dice di aver visto il festival...gli altri manco morti....ci sono mille canali ...a me pare una palla il 50%

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    11 Febbraio 2015 - 19:07

    Sono tutti dati falsati lo sappiamo benissimo e nonostante questo ci vogliono fare il lavaggio del cervello.

    Report

    Rispondi

  • routier

    11 Febbraio 2015 - 15:03

    Ma c'è ancora qualcuno che prende per attendibili i dati di ascolto ?

    Report

    Rispondi

  • edmann

    11 Febbraio 2015 - 15:03

    povera Italia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog