Cerca

Giallo

Ballarò, il bidone di Piero Fassino a Massimo Giannini: il presidente dell'Anci non si è presentato in studio

Piero Fassino e Massimo Giannini

Un super-bidone a pochi minuti dalla diretta. E secondo le indiscrezioni Massimo Giannini ci è rimasto assai male. Già, perché negli studi Rai, per Ballarò, era atteso Piero Fassino, che aveva assicurato all'ex firma di Repubblica la presenza in studio. Peccato però che non si sia mai materializzato. Fassino, presidente dell'Anci, era stato invitato per parlare di sprechi e corruzione negli enti locali. In studio però si è presentato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, mentre in collegamento c'era il responsabili dell'Autorità anticorruzione, Raffaele Cantone. Giallo su Fassino, la cui assenza non è stata spiegata in alcun modo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    19 Febbraio 2015 - 10:10

    Fassino è intelligente e non va a sprecar tempo in una trasmissione senza audience.

    Report

    Rispondi

  • carlostef

    18 Febbraio 2015 - 22:10

    Secondo me era presente ma si era nascosto

    Report

    Rispondi

  • gianbus52

    18 Febbraio 2015 - 19:07

    Cera in trasmissione ma è cosi magro che è diventato trasparente

    Report

    Rispondi

blog