Cerca

La polemica

Antonella Clerici nella bufera, tutta colpa dei pizzoccheri: pioggia di critiche a "La prova del cuoco"

Antonella Clerici

Tempo di polemiche culinarie. Dopo Carlo Cracco e l'aglio, nel mirino - suo malgrado - ci finisce Antonella Clerici, la conduttrice Rai de La prova del cuoco. L'errore infatti è dello chef Andrea Ribaldone (nato a Milano ed "emigrato" in Piemonte) che come piatto del giorno cucina i pizzoccheri, la specialità valtellinese. E quando presenta il piatto, il cuoco spiega: "Secondo la ricetta tradizionale vanno aggiunti olio, latte e una fonduta di formaggio d'alpeggio". Apriti cielo: sul web è montata la rivolta. Piccatissimi gli abitanti della Valtellina, che hanno bollato il piatto come "uno scempio". Dunque l'intervento dell'Accademia del Pizzocchero di Teglio, il tempio della cucina valtellinese: per il presidente quelli de La Prova del cuoco non sono pizzoccheri, ma "un'altra cosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mich123

    21 Febbraio 2015 - 14:02

    Nella nostra cucina (quella orientale con alghe e insetti lasciamola agli orientali) gli ingredienti di base sono sempre quelli: cinque o sei, cipolla, aglio, olio, burro, sale, pepe. Perché pretendere di fare trasmissioni di cucina dalla mattina alla sera? Una volta passati attraverso quella cinquantina di piatti noti e apprezzati si finirà per fare delle stupidaggini, anzi delle porcherie.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    20 Febbraio 2015 - 14:02

    Mi sembra che la Clerici, poveretta, non c'entri un bel nulla. Il problema sono questi Chef ignoranti, ma boriosi e supponenti, sostenuti dai gonzi che pagano cifre assurde per andare a mangiare schifenze nei loro ristoranti.

    Report

    Rispondi

  • sumeana

    20 Febbraio 2015 - 11:11

    Se buoni come i pizzoccheri valtellinesi ben vengano

    Report

    Rispondi

blog