Cerca

Rivelazioni

Avrile Lavigne: "Il dramma della malattia. Ho temuto di morire"

Avrile Lavigne: "Il dramma della malattia. Ho temuto di morire"

Avrile Lavigne ha parlato del suo dramma, la malattia. Per mesi ha sofferto di Lyme. Lo ha rivelato a People: "Ho pensato di morire. Ora sto meglio, sono all'80% delle mie forze". La malattia la ha costretta a stare a letto per 5 mesi. L'aveva colpita mentre era a Las Vegas con delle amiche per il suo trentesimo compleanno, la cantante si è sentita male: “Riuscivo a malapena mangiare e quando siamo andati in piscina, ho dovuto lasciare perdere e andare a letto". Subito dopo è andata ad Ontario, in Canada, dalla madre per essere accudita. "Mi sentivo come se mi avessero risucchiato tutte le energie e ci sono stati momenti in cui non ho potuto fare la doccia per una settimana intera, perché non riuscivo a stare in piedi", rivela la popstar, che ha capito di essere malata lo scorso ottobre, dopo mesi di malessere di cui nessun medico aveva saputo individuare l'origine". Tanti momenti difficili per la cantante, che a dicembre aveva allarmato i suoi fan, pubblicando su Twitter un messaggio in cui li invitata a pregare per lei. 

Di cosa si tratta - La malattia di Lyme è una malattia infettiva di origine batterica che colpisce le zecche, le quali possono trasmetterla a uomini e animali. In alcuni casi è difficile da diagnosticare perché presenta sintomi simili alla normale influenza. Avril Lavigne ha dichiarato di essere stata morsa da una zecca la scorsa primavera e dopo la sua lunga battaglia, non ancora terminata, pensa al futuro: “Ho voglia di godermi la vita da qui in avanti”, dice la popstar, che prepara l'uscita del nuovo singolo Fly, in arrivo alla fine del mese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog