Cerca

L'ultima grana

Usa, Rihanna accusata di plagio per il suo nuovo singolo "Bitch Better Have My Money"

Usa, Rihanna accusata di plagio per il suo nuovo singolo "Bitch Better Have My Money"

Neanche il tempo di veder debuttare in classifica il nuovo singolo, per Rihanna è arrivata una brutta grana, la popstar infatti è stata accusata di plagio per il brano Bitch Better Have My Money, una delle tracce del prossimo album di inediti rilasciata poco più di una settimana fa. Sul brano, infatti, è calata l'ombra del plagio dopo che alcuni fan di Just Brittany -artista decisamente meno famosa di Rihanna ma con una fanbase agguerrita- abbia fatto presente che il nuovo pezzo sia un plagio di "Betta Have My Money", una canzone dal titolo quasi omonimo. C’è da dire che il titolo della canzone di Rihanna sicuramente è già stato utilizzato prima, resta da capire se le assonanze tra i due brani in questione siano davvero tali da dare adito ad accuse di plagio, per ora relegate solo all’universo dei social network e contro le quali Rihanna non ha ancora preso posizione.Per il momento non c’è alcuna causa in corso, ma parlando al sito Arena in merito alla vicenda Just Brittany ha fatto sapere che valuterà attentamente il caso: “Il mio team di gestione sta effettuando delle ricerche e si sta occupando della cosa. Questo è ciò che stiamo facendo al momento” ha dichiarato la rapper.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog