Cerca

Aggressione ai fotografi

Gigi D'Alessio, chiesto il rinvio a giudizio per rapina

Gigi D'Alessio, chiesto il rinvio a giudizio per rapina

Rischia di andare a processo per rapina Gigi D'Alessio. Il cantante napoletano infatti l'11 gennaio del 2007 strappò dalle mani dei paparazzi Michele Terranova e Alessandro Foggia i rullini che contenevano gli scatti appena fatti fuori dalla sua villa all'Olgiata e li picchiò aiutato dal suo bodyguard Antonio De Maria. Una vicenda che potrebbe costare un nuovo processo per D'Alessio.

L'accusa contestata dalla Procura che ora ha chiesto il rinvio a giudizio è rapina, reato per il quale è prevista una pena fino a dieci anni di reclusione. Per la stessa vicenda D'Alessio e De Maria erano stati condannati per lesioni aggravate a nove mesi il primo e a otto il secondo. Il cantante era poi ricorso in appello e i giudici di secondo grado lo avevano poi rinviato gli atti alla procura perché riformulasse l'accusa di rapina. Ora il rinvio, anche se nel frattempo Terranova ha rimesso la querela per aver ottenuto dal cantante un risarcimento danni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    13 Aprile 2015 - 20:08

    E sarebbe una novità che sia aggressivo e irresponsabile... che se lo tenga la Tatangelo, sono assolutamente assimilabili, due furbastri che si spacciano per artisti...

    Report

    Rispondi

  • calimero63

    12 Aprile 2015 - 08:08

    e dove sta la novità..si è sempre saputo che è un camorrista.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    11 Aprile 2015 - 18:06

    Dev'essere sicuramente più bravo a rapinare che a cantare, il sedicente cantante Giggino D'o Lesso.

    Report

    Rispondi

  • marioangelopace

    11 Aprile 2015 - 16:04

    2 litri di camomilla!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog