Cerca

Announo

Belen Rodriguez: "Quel mio video porno e gli insulti, ma non sono una troia"

Belen Rodriguez: "Quel mio video porno e gli insulti, ma non sono una troia"

Il video in cui fa l'amore col fidanzato, gli insulti su facebook, l'impotenza di fronte a internet. Belen Rodriguez, ospite di Announo, in onda ieri sera giovedì 28 maggio su La7, parla di quanto venga presa ogni giorno a male parole sul web (dal minuto 12,48 a 17,18): "Sono stata insultata da chiunque, ogni giorno, ormai mi sono fatta le ossa. Se fai la showgirl sei più vicina al mondo delle troie. Non si sa perché ma c'è un'associazione automatica. Così, se anche sei una ragazza carina, sei una troia".

La Rodriguez affronta poi il tema del filmato a luci rosse messo online da non si sa chi che la ritrae mentre fa sesso con il suo fidanzato dell'epoca. "Avevo 18 anni, ero minorenne, in Argentina si diventa maggiorenni a 21 anni. Per due mesi non volevo uscire di casa, è stato veramente brutto, è stata una violenza orrenda. Io non l'ho mai visto quel video, potrei morire". Rimuoverlo dalla rete è impossibile: "Il video ancora oggi c'è. Ho speso un sacco di soldi, ma sono impotente. Ho denunciato chiunque, ma ho perso tutte le cause".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bellanto

    29 Maggio 2015 - 14:02

    Ho visto anch'io il filmino porno con lei che partecipava attivamente e più che consenzientemente...che ora si vergogni mi sembra tardivo... come pentimento.Sta di fatto che milioni di donne oneste cercano un lavoro onesto e lei non ha bisogno di cercarlo ...un lavoro...

    Report

    Rispondi

  • cesare46

    29 Maggio 2015 - 11:11

    Che coraggio, ricordo che in quel filmato la signora metteva in bella vista le sue grazie controllando il monitor piu volte. Per caso era conseziente ? Ricordo anche che mentre masticava una gomma ...........

    Report

    Rispondi

blog