Cerca

Stroncata

Il dramma di Francesca Barra, tante critiche e il patron Cairo la ignora

Il dramma di Francesca Barra, tante critiche e   il patron Cairo la ignora

Bella, bionda, impegnata e in carriera. Eppure Francesca Barra vanta non pochi detrattori. La giornalista lucana, co-conduttrice di In Onda in coppia con Gianluigi Paragone, ha collezionato una serie di critiche negative numericamente da Guinness, direttamente proporzionali al suo presenzialismo in tv. E' stata promossa da meno di due settimane da La7, ma tutti hanno parlato (male) di lei. Da Aldo Grasso a Vittorio Feltri, che ha scritto che "starebbe meglio in una discoteca che in uno studio tv", quasi tutti hanno definito la sua presenza inconsistente. L'unico che ne parla bene è Giampiero Mughini (chi si accontenta, gode).

Eppure In Onda, su La7, fa buoni ascolti. Lei, si mormora, voglia mollare perché Paragone la tratta come una valletta. E oggi, ai palinsesti di La7, i presenti fanno maliziosamente notare che Urbano Cairo abbia tessuti le lodi di Paragone ma non della Barra. Nessuna menzione, nessun complimento. Ignorata. Cattiverie della tv...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maiPD

    maiPD

    31 Luglio 2015 - 12:12

    mi meraviglia come una persona intelligente qul'e' Paragone accetti di fare una trasmissione con questa giornalista da quattro soldi

    Report

    Rispondi

  • maiPD

    maiPD

    31 Luglio 2015 - 12:12

    e' una sciacquétta.

    Report

    Rispondi

  • carlo1958

    31 Luglio 2015 - 10:10

    In Onda di LA7 é seguito per l'intelligenza di Paragone ... La Barra se non ci fosse sarebbe un miglioramento per la trasmissione

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    31 Luglio 2015 - 08:08

    qui si parla di gente scarsa. la barra pero' ha un pregio : sa quanto vale e non interviene mai. in un mese non ha mai parlato . eccetto ieri dove con un intervento di 5 secondi ha messo in mostra il nulla come prevedibile. E' stato Un attacco gratuito e scombinato al leghista .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog