Cerca

Basta

Daniel Craig sbrocca sul suo futuro: "Se mi chiedono di rifare James Bond mi taglio le vene"

Daniel Craig sbrocca sul suo futuro:

In principio fu Sean Connery a fuggire prima che fosse troppo tardi, stavolta tocca a Daniel Craig liberarsi al più presto del personaggio di James Bondo. Quel ruolo può regalare una popolarità incredibile, ma allo stesso tempo marchiare a fuoco per l'eternità e uscirne richiede tutto il talento che - per ora - solo l'esperto Connery ha saputo sfoderare in una carriera da antologia. Capita insomma di non sopportare più quel bellimbusto al servizio di Sua Maestà, così Craig intervistato da TimeOut a Londra sbrocca: "Piuttosto che reinterpretare James Bondo spacco questa vetrata e mi taglio le vene". Craig ha recitato in quattro episodi di 007 e ora ha deciso di mollare quello smoking pesantissimo a un altro collega, ma quando gli si chiede chi, risponde: "Guarda, non me ne frega un cazzo". I nervi sono a mille, ma quando si parla del suo futuro chiarisce: "Per almeno un anno o due non voglio nemmeno pensarci. Se interpretassi un altro Bond lo farei solo per soldi". Ah, ecco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto19

    roberto19

    09 Ottobre 2015 - 23:11

    ... e se ti chiedessero di fare 008 cosa ti taglieresti? A priori siamo d'accordo.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    09 Ottobre 2015 - 17:05

    Perché quelli interpretati (male!) prima per cosa li ha fatti, per misericordia? Il peggiore Bond di sempre. E non vedo l'ora che cambi anche quella odiosissima attrice che interpreta "M".

    Report

    Rispondi

blog