Cerca

troppe sconfitte da

Raitre, Ballarò potrebbe essere fermato prima di Natale

Raitre, Ballarò potrebbe essere fermato prima di Natale

Per il momento se n'è andato Luca Mazzà, il vicedirettore di Raitre. Ma gli strascichi del "caso Ballarò", con i sistematici attriti tra conduttore e redazione da una parte e struttura di rete dall'altra, potrebbero non finire qui. E, anzi, potrebbero vedere nei prossimi mesi, sviluppi clamorosi. Ad andarsene, secondo quanto riporta il sito di news lanotiziagiornale.it, potrebbe infatti essere lo stesso conduttore Massimo Giannini. E non per una scelta volontaria, di farsi da parte. Dai piani alti di viale Mazzini sarebbe arrivato l'aut-aut: se "DiMartedì" su La7 dovesse sistematicamente battere "Ballarò", il programma potrebbe essere fermato prima di Natale.

Game over e tutti a casa per rivedere contenuti e argomenti. La linea sistematicamente anti-Renzi scelta da Giannini sarebbe infatti sostenibile se il programma andasse a gonfie vele. Ma i risultati mediocri non varrebbero i continui scontri nè l'ostitilità del presidente del Consiglio e del suo establishment. L'ipotesi di uno stop del programma, riporta sempre lanotiziagiornale.it, sarebbe confermata dall'incontro che lo stesso Giannini avrebbe avuto sia con De Benedetti (editore di Repubblica) sia con Ezio Mauro (direttore di Repubblica) per parlare del suo futuro. Torna a casa Massimo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    21 Ottobre 2015 - 22:10

    andassero tutti a quel paese,è il posto dove starebbero da DIO.

    Report

    Rispondi

  • cesare46

    21 Ottobre 2015 - 22:10

    A mio parere scarso era prima e scarso è adesso, con il chiodo fisso del sig. B .. ogni tre parole lo deve menzionare.

    Report

    Rispondi

  • Massimo Simon

    21 Ottobre 2015 - 17:05

    Che fine farà? Chiuderà anche Haidi fa piu' odiens di Ballaro'.

    Report

    Rispondi

blog